Bonus di 100 Euro in arrivo: a chi spetta e a chi verrà corrisposto a febbraio 2021

Vinkmag ad

Bonus di 100 Euro in arrivo. L’erogazione di questo emolumento è prevista a partire dalla busta paga di febbraio 2021 di docenti, personale ATA, Dsga e dirigenti scolastici che nel mese di marzo 2020 hanno continuato a svolgere il loro lavoro nelle istituzioni scolastiche presso le quali sono assunti. La somma di 100 Euro, tuttavia, non sarà incassata da tutti: ogni singolo lavoratore incasserà questo compenso aggiuntivo in base ai giorni in cui ha effettivamente lavorato in presenza.

L’erogazione del Bonus 100 Euro a partire da febbraio 2021

In una nota rilasciata in data 9 gennaio il Ministero dell’Istruzione ha fornito alle scuole le indicazioni per l’assegnazione del beneficio.

Nella nota in questione viene ribadito il fatto che questo compenso aggiuntivo, a carattere straordinario, spetta a tutti gli attori della Scuola che hanno lavorato nelle sedi scolastiche nel periodo di esordio dell’emergenza epidemiologica.

Per fronteggiare la prima ondata di contagi da Covid, nel terzo mese dell’anno scorso sono state chiuse le scuole e quindi i docenti, i presidi, i collaboratori scolastici che hanno continuato a prestare servizio in presenza meritano di essere ricompensati per essersi esposti personalmente in un periodo sanitario così critico.

Di riflesso, il bonus da 100 Euro non spetta a coloro che a marzo 2020 hanno svolto le loro attività a distanza o ai lavoratori che si sono assentati per ferie, malattie, permessi ecc.

Il calcolo dello spettante del Bonus

Per calcolare il rateo di bonus spettante a ogni lavoratore è necessario prendere in considerazione rapporto tra giorni di presenza e quelli lavorabili.

A marzo 2020 i giorni lavorabili sono stati che 22, in caso di settimana lavorativa di 5 giorni (lun-ven), e 26 in caso di settimana lavorativa di 6 giorni (lun-sab).

L’intero bonus di 100 Euro andrà quindi a insegnanti, dirigenti, dsga e lavoratori del comparto amministrativo, tecnico e ausiliario che in quel mese sono andati a scuola per 22 o 26 giorni.

Per gli altri il bonus verrà corrisposto in base ai giorni prestati in presenza.

I tempi di accredito in busta paga

Nella nota 484 del 9 gennaio il ministero aveva chiesto agli istituti scolastici di iniziare a comunicare i dati relativi ai soggetti potenzialmente beneficiari del premio.

In conseguenza di appena detto, con la busta paga di febbraio 2021 verranno accreditati i bonus fino a 100 euro relativi al personale scolastico i cui dati saranno comunicati entro il prossimo 12 febbraio 2021 alle ore 10:00.

Vincenzo Schirripa

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Giuseppe Conte torna a insegnare Diritto Privato all’Università di Firenze

Read Next

Nuovo Ministro dell’Istruzione: Patrizio Bianchi tra i nomi più quotati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular