Scrutini finali possibili sia in presenza che in videochat

Vinkmag ad

Gli scrutini finali 2021 saranno possibili sia in presenza che in videochat. I docenti quindi potranno concertare sia dal vivo che a distanza. Al momento pare che non ci siano problemi per effettuare le riunioni dei consigli di classe a scuola, ma con lo spostamento alla data del 31 luglio 2021 dello stato d’emergenza, l’allegato 2 del Decreto-Legge 22/4/2021, n. 52 avalla quanto stabilito dall’articolo 73 del Decreto Legge 17/3/2020, n. 18, riguardo alla disciplina degli organi collegiali. Nell’atto di conversione in legge dell’art. 73, è stato aggiunto il comma 2-bis, nel quale è possibile leggere che “le sedute degli organi collegiali delle istituzioni scolastiche ed educative di ogni ordine e grado possono svolgersi in videoconferenza, anche ove tale modalità non sia stata prevista negli atti regolamentari interni di cui all’art. 40 del testo unico di cui al D.Lgs. 16/4/1994, n. 297”.

Videoconferenza sia ultima soluzione per gli scrutini

Ora che le condizioni sanitarie lo permettono è sensato che sia gli studenti che i docenti tornino a vivere in pieno l’esperienza della didattica in presenza.

Questo devo valere sicuramente per lezioni in aula, laboratori, esercitazioni, verifiche, ma anche per gli scrutini finali per le valutazioni di fine anno.

Poi è pur giusto che ogni istituto scolastico faccia le scelte, che possono dipendere anche da fattori diversi per ogni scuola, ma là fuori ci sono edifici scolastici che necessitano di pullulare nuovamente di persone, situazioni ed emozioni.

Per questo motivo, in mancanza di criteri insindacabili che ne giustifichino l’adozione, per gli scrutini finali è lecito aspettarsi che la modalità della videoconferenza resti in panchina a favore delle riunioni collegiali in presenza.

Alla fin della fiera, comunque, forse la migliore indicazione in materia la dà la nota in materia dell’USR Veneto che suggerisce che la soluzione più adeguata al riguardo è quella che “…caso per caso, consente di pervenire alle migliori e più adeguate deliberazioni”.

Luca Parigi

Luca Parigi

Read Previous

Supplenze Covid ATA e Docenti: scadenza dei contratti l’ultimo giorno di lezione

Read Next

Sindacati Scuola in piazza il 9 giugno per DL Sostegni e stabilizzazione precari

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular