TFA Sostegno VI Ciclo: nessuna prova selettiva per alcune categorie

Vinkmag ad

Per il TFA Sostegno VI Ciclo alcune categorie di candidati non dovranno svolgere nessuna prova selettiva. In particolare, l’accesso soprannumerario alla prossima procedura di specializzazione per la didattica speciale è disciplinato dall’art. 4, comma 4, del DM 92/2019. A fruirne sono coloro che hanno sospeso i percorsi precedenti, ma che avevano già superato le prove, i vincitori in più procedure che abbiano esercitato le relative opzioni e chi ha già superato le prove di accesso ma non è riuscito a rientrare tra i posti resi disponibili dalle Università.

L’Articolo 4, comma 3 del DM 92/2019

Per completezza di informazione andiamo a postare quanto disposto testualmente da questo articolo sugli ammessi in soprannumero al TFA Sostegno VI Ciclo.

(Oltre a chi supera le prove di ingresso n.d.r.) “Sono altresì ammessi in soprannumero ai relativi percorsi i soggetti che, in occasione dei precedenti cicli di specializzazione:

a. abbiano sospeso il percorso ovvero, pur in posizione utile, non si siano iscritti al percorso;
b. siano risultati vincitori di più procedure e abbiano esercitato le relative opzioni;
c. siano risultati inseriti nelle rispettive graduatorie di merito, ma non in posizione utile.”

L’inizio del TFA Sostegno VI Ciclo

L’avvio del nuovo percorso di specializzazione per la didattica speciale e inclusiva è stato sancito dalla pubblicazione del DM n. 755/2021.

Con tale documento il Ministero dell’Università autorizza le Università a istruire nuovi percorsi formativi per la specializzazione su sostegno in ogni ordine e grado di scuola. In tutto i posti sono 22.000

Il test preselettivo figura in calendario in varie date della terza decade di settembre 2021:

  • 20 settembre 2021: Scuola dell’infanzia
  • 23 settembre 2021: Scuola primaria
  • 24 settembre 2021: Scuola secondaria I grado
  • 30 settembre 2021: Scuola secondaria II grado

Successivamente, i candidati dovranno sostenere una prova scritta e una prova orale. Entrambe sono da ritenersi superate con il punteggio minimo di 21/30.

Vincenzo Schirripa

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Azzolina: ‘Approvata una sanatoria: a settembre in cattedra docenti bocciati ai concorsi’

Read Next

Graduatorie ad esaurimento, per sciogliere la riserva c’è tempo fino al 16 luglio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular