TFA Sostegno VI Ciclo all’Università di Torino: posti, durata, lezioni

Vinkmag ad

Il TFA Sostegno VI Ciclo serve per ottenere la specializzazione per le attività di sostegno agli studenti disabili ed è stato disciplinato dal Decreto Ministeriale n. 775 del 6 Luglio 2021. Nel tardo autunno prenderanno il via le lezioni per un ciclo che interesserà 22.000 docenti oltre a quelli che vi prenderanno parte in sovrannumero avendo i requisiti. Come primo esempio di indicazioni per questa nuova edizione vediamo le indicazioni rilasciate dall’Università di Torino per il Piemonte.

TFA Sostegno VI Ciclo per Torino e Piemonte

Come fissato nell’Allegato A al suddetto DM 755/2021 i posti disponibili per il Piemonte, attivati presso l’Università di Torino, sono 400 così ripartiti:

  • Scuola dell’Infanzia: 40 posti
  • Scuola Primaria: 60 posti
  • Scuola secondaria di I grado: 100 posti
  • Scuola secondaria di II grado: 200 posti

I giorni di svolgimento dei test preselettivi saranno concentrati negli ultimi 10 giorni del mese di settembre secondo il seguente schema:

  • 20 settembre 2021 scuole dell’infanzia
  • 23 settembre 2021 scuole primarie
  • 24 settembre 2021 scuole secondaria I grado
  • 30 settembre 2021 scuole secondaria II grado

Le prove si svolgeranno tutte in orario mattutino.

Il corso ha una durata minima di 8 mesi e assegna 60 CFU suddivisi in:

36 CFU – insegnamenti disciplinari (M-PED/03, M-PED/01, M-PSI/04, IUS/09, MED/39)
9 CFU – laboratori
6 CFU – tirocinio diretto
3 CFU – tirocinio indiretto
3 CFU – nuove tecnologie per l’apprendimento (TIC)
3 CFU – prova finale

L’impegno orario per le lezioni è invece il seguente:

270 ore di insegnamenti disciplinari
180 ore di laboratorio
150 ore di tirocinio diretto
75 ore di tirocinio indiretto
75 ore di nuove tecnologie per l’apprendimento (TIC)

Le assenze sono permesse nella ragione percentuale del 20% per ogni insegnamento.

Per il tirocinio e per i laboratori, ovvero per le lezioni più pratiche, dirette ed esperenziali, vige l‘obbligo integrale di frequenza.

Le lezioni saranno messe in calendario nei pomeriggi dei giorni feriali in almeno quattro date per ogni settimana e al sabato (mattina e pomeriggio); sono inoltre previsti periodi intensivi di corso durante le pause delle lezioni scolastiche.

Il corso si concluderà entro il mese di luglio 2022.

Vincenzo Schirripa

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Mobilità e rientro a scuola: Question Time al Senato con il Ministro Bianchi

Read Next

Assunzioni Docenti 2021: via libera del MEF per 112.473 posti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular