Carta del Docente: bonus 2019/2020 da spendere entro il 31 agosto 2021

Vinkmag ad

Il bonus 2019/2020 della Carta del Docente dovrà essere speso entro e non oltre la data del 31 agosto 2021. L’erogazione, infatti, ha una validità di due anni consistenti nell’anno scolastico di attivazione e in quello successivo. In considerazione di ciò le rimanenze dell’a.s. 2020/21 andranno a cumularsi al bonus del 2021/22 e dovranno essere spese entro la fine di agosto 2022. In questa sede ricordiamo che dal 1° settembre l’applicazione ministeriale della carta del docente verrà sospesa per gli aggiornamenti necessari da effettuare in vista del nuovo anno scolastico.

Nuovo Bonus di 500 Euro per i docenti di ruolo

Anche per il nuovo anno scolastico 2021/22 i docenti di ruolo potranno fruire del Bonus da 500 Euro della Carta del Docente.

Tale erogazione serve per l’acquisto di:

  • Libri, volumi e testi, anche in PDF o formato digitale equipollente, pubblicazioni e riviste tematiche con la professione di insegnante;
  • Programmi per il pc e hardware
  • Iscrizione a corsi per aggiornamento professionale svolti da realtà accreditate presso il Ministero dell’Istruzione
  • Iscrizione a corsi specialistici o a ciclo unico, tematici con il profilo professionale, e quindi corsi post laurea o master universitari
  • Biglietti per teatri, cinema, musei, mostre e spettacoli;
  • Iniziative tematiche con le attività stabilite nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione, di cui art. 1, comma 124, della legge n. 107 del 2015.

Quanto appena elencato è disciplinato dal DPCM del 28 novembre 2016.

Sospensione dell’applicazione del 1° settembre

Riguardo alla momentanea sospensione dell’app dal 1° settembre il Ministero specifica che: “A partire dal 1 settembre p.v. l’applicazione Carta del Docente sarà momentaneamente sospesa per la gestione del cambio dell’anno scolastico e saranno bloccate le funzionalità di validazione dei buoni sia da applicazione che da web service, fino al ripristino delle stesse dopo la migrazione dei dati. Si segnala che i portafogli dei docenti già registrati verranno momentaneamente disattivati e gli importi dei buoni prenotati e non spesi verranno annullati d’ufficio ed attribuiti come residuo relativo all’anno scolastico 2020/2021.”

Vincenzo Schirripa

Read Previous

L’incontro tra il ministro Bianchi e il Forum dei Genitori

Read Next

Sciopero Anief per il primo giorno di lezione in ogni regione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular