Concorsi per docenti di religione cattolica nel triennio 2021/24: 5.116 posti

Vinkmag ad

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto che di fatto autorizza il Ministero dell’Istruzione a indire due concorsi per docenti di religione cattolica. Una procedura concorsuale sarà bandita per la scuola primaria e la scuola dell’infanzia, mentre l’altra per le scuole medie e superiori. Le prove si svolgeranno per esami e titoli e saranno finalizzate al reclutamento di insegnanti per il triennio 2021/2022, 2022/2023 e 2023/2024. La disponibilità totale è di 5.116 posti.

Requisiti di accesso ai concorsi per docenti di religione cattolica

Il requisito principale per accedere ai concorsi per docenti di religione cattolica 2021-2024 è il possesso della certificazione di idoneità diocesana

“È prevista la certificazione dell’idoneità diocesana di cui all’art. 3, comma 4, della legge 18/07/2003, n. 186, rilasciata dal Responsabile dell’Ufficio diocesano competente nei 90 giorni antecedenti alla data di presentazione della domanda di concorso”.

In ogni modo, il documento di intesa siglato da Ministero e CEI il 14 dicembre 2020 stabilisce che i posti banditi in ogni regione per il “personale docente di religione cattolica, in possesso del riconoscimento di idoneità rilasciato dall’Ordinario diocesano, che abbia svolto almeno 3 annualità di servizio, anche non consecutive, nelle scuole del sistema nazionale di istruzione” corrispondano a quanto sancito dall’art. 1-bis, comma 2, del decreto-legge n. 126 del 2019“.

La disposizione legislativa indica che dei posti messi a concorso, una quota non maggiore del 50% potrà essere riservata al corpo docente di religione cattolica che risulti essere in possesso del riconoscimento di idoneità diocesana e che abbia in curriculum almeno 3 anni di servizio, anche non consecutivi, negli istituti scolastici italiani.

Luca Parigi

Read Previous

Ufficiale: per le supplenze 2021/22 invio MAD anche per i docenti iscritti alle GPS

Read Next

Assegno temporaneo figli: proroga al 31 ottobre per la richiesta di arretrati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular