Focus ‘Principali dati della scuola – Avvio Anno Scolastico 2021/2022’

Vinkmag ad

È stato pubblicato il Focus “Principali dati della scuola – Avvio Anno Scolastico 2021/2022” a cura del Ministero dell’Istruzione. L’elaborato in questione consiste di un riassunto schematizzato e tabellare dei principali dati riguardanti la scuola statale. Le tabelle sono state elaborate in base alle procedure di organico per l’a.s. 2021/2022 e illustrano le distribuzioni, per area territoriale e/o per livello scolastico, di queste grandezze: sedi scolastiche, studenti e classi, dotazioni organiche del corpo docente, sia su posti comuni sia su posti di sostegno.

Le Istituzioni scolastiche statali italiane

Il numero di istituzioni principali che sono sede di direttivo equivale a 8.158 sedi, incluse quelle sottodimensionate. Tali istituzioni si distinguono in 8.029 istituti scolastici e 129 Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti (CPIA).

Le istituzioni scolastiche, a loro volta, sono ripartite in:

  • 348 Direzioni Didattiche
  • 4.869 Istituti Comprensivi
  • 140 Istituti principali di I grado
  • 2.672 Istituzioni del II ciclo.

Dalla distribuzione su tutto il territorio nazionale emerge che Lombardia, Campania e Sicilia sono le regioni con il maggior numero di istituzioni scolastiche. Le sedi scolastiche che vanno a comporre le istituzioni sono 40.581, il 69% delle quali è dedicato all’infanzia e all’istruzione primaria.

Per quanto riguarda il numero di alunni e classi, quest’anno scolastico 368.656 classi di scuola statale ospiteranno 7.407.312 studenti, tra i quali 277.840 alunni disabili.

Per saperne di più e visionare le tabelle scarica il documento completo.

Fonte: Ministero dell’Istruzione – Ufficio Gestione Patrimonio Informativo e Statistica”; elaborazione su dati del Ministero dell’Istruzione – Ufficio Gestione Patrimonio Informativo e Statistica.

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Nuovi Concorsi Scuola 2021 2022: quali sono e quando ci saranno

Read Next

Pensioni Docenti e ATA, chiesta proroga delle domande al 30 novembre

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular