Corso di Cittadinanza Digitale e Cyber Security per le quinte classi

Vinkmag ad

Il Corso di Cittadinanza Digitale e Cyber Security per le quinte classi delle scuole superiori nasce dalla sinergia tra Ministero dell’Istruzione, UnionCamere e InfoCamere. La finalità è quella di educare i giovani a un uso corretto e consapevole del Web e degli strumenti digitali. In considerazione di ciò le tematiche principali del corso riguarderanno la cosiddetta cittadinanza digitale, la sicurezza informatica, la responsabilità in Rete e le opportunità offerte dall’evoluzione tecnologica. La partecipazione è gratuita mentre l’erogazione avverrà in modalità e-learning.

Come iscriversi al Corso di Cittadinanza Digitale e Cyber Security

Questo corso sulla sicurezza informatica e sulla cittadinanza digitale si inserisce nel più ampio contesto del Protocollo d’intesa “Promozione di iniziative volte a potenziare la cultura digitale degli studenti”.

Agli studenti partecipanti che superano il test finale, da svolgere entro il 31 dicembre 2021, sarà rilasciato un apposito attestato. Le scuole interessate alla partecipazione possono iscriversi inviando una mail al seguente indirizzo: igf2020@cs.camcom.it.

Il programma del corso

Il Corso di Cittadinanza Digitale e Cyber Security si compone delle seguenti sezioni:

  1. Benvenuto e Saluti istituzionali. Il corso sarà inaugurato da un saluto del Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, e da un intervento di AGID per esplicitare l’IGF (Internet Governance Forum).
  2. Cittadinanza Digitale. Questa sezione è di competenza del Comitato IGF e approfondisce la questione della Cittadinanza Digitale tramite un filmato messo offerto da RAI Scuola. Altre fonti di approfondimento saranno rappresentate dal testo della Carta della Cittadinanza digitale e le linee guida ministeriali per l’insegnamento dell’Educazione Civica.
  3. Cybersecurity – Elementi di base. Il modulo in questione è a cura di InfoCamere e tratta dei principali aspetti della sicurezza digitale sulla base delle quattro parole chiave: rischio, attacco, difesa e consapevolezza.

Leggi la circolare e il programma completo.

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Carta del Docente non sarà abolita: in vigore anche dopo il 1° settembre 2022

Read Next

Pensioni Docenti e ATA: proroga delle domande al 2 novembre 2021

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular