Concorso L’Europa è nelle tue mani!: scadenza domande il 15 febbraio 2022

Vinkmag ad

Per partecipare al concorso L’Europa è nelle tue mani! la scadenza delle domande è stata fissata alla data del 15 febbraio 2022. Questo progetto è rivolto agli studenti delle scuole superiori di tutta Italia ed è stato istituito dal Dipartimento per le Politiche Europee e il Ministero dell’Istruzione – Direzione Generale per lo Studente, l’Inclusione e l’Orientamento Scolastico. La finalità dell’iniziativa è quella di rimarcare l’importanza rivestita dai giovani di oggi nel definire gli orizzonti dell’Unione Europea di domani.

L’Europa è nelle tue mani: regolamento ed elaborato

Per la partecipazione al concorso nazionale L’Europa è nelle tue mani! gli studenti delle scuole superiori di secondo grado dovranno approntare un elaborato.

Il lavoro dovrà consistere di una visione della UE da parte di chi è nato dentro ad essa e vuole descrivere ai ragazzi della sua stessa età impressioni, idee e soluzioni in modo fantasioso e creativo.

L’elaborato oggetto del concorso dovrà rifarsi a uno dei 9 temi della Conferenza:

  • Cambiamento climatico e ambiente
  • Salute
  • Un’economia più forte, giustizia sociale e occupazione
  • L’Unione Europea nel mondo
  • Valori e diritti, Stato di diritto, sicurezza
  • Trasformazione digitale
  • Democrazia europea
  • Migrazione
  • Istruzione, cultura, gioventù e sport

Il lavoro realizzato potrà essere presentato in formato power point, filmato o contenuto ideato per i social media.

Invio delle domande entro metà febbraio 2022

Gli elaborati preparati dovranno essere necessariamente inviati entro il termine ultimo del 15 febbraio 2022 rispettando le indicazioni fissate nel bando del concorso.

Alle scuole in cui hanno sede le 21 classi vincitrici dell’iniziativa verrà assegnato un premio di 7.000 euro da usare per l’acquisto di materiale didattico e/o per la realizzazione di iniziative riguardanti le tematiche europee.

La lista delle classi vincitrici del concorso L’Europa è nelle tue mani! verrà pubblicata sul sito e sui social media del Dipartimento per le politiche europee.

Scarica il bando del concorso.

Seguici su Google News

Luca Parigi

Read Previous

Ministero dell’Istruzione, nota per la gestione dei casi positivi a scuola

Read Next

Stati Generali della Scuola Digitale a Bergamo 2021: 26/27 novembre

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: