Sciopero Scuola 24 novembre 2021 indetto da FederATA

Vinkmag ad

Sciopero Scuola 24 novembre 2021 indetto da FederATA., Federazione del Personale Amministrativo Tecnico Ausiliario. L’associazione ha deciso di proclamare lo sciopero dopo l’incontro per attuare il tentativo di conciliazione avuta il 27 ottobre con la Direzione Generale dei rapporti di lavoro e delle Relazioni Industriali del Ministero del Lavoro. I motivi che hanno portato a questa decisione sono noti, annosi e hanno tutte come comune denominatore la superficialità e l’inadeguatezza del trattamento lavorativo riservato ai collaboratori scolastici e agli altri lavoratori del comparto.

Le ragioni dello Sciopero Scuola del 24 novembre 2021

Nel comunicato stampa di indizione dello Sciopero Scuola del 24 novembre 2021 il presidente di Feder.Ata, Giuseppe Mancuso, dice: “E’ per Feder.ATA, la giusta conclusione del nostro percorso di mobilitazione, indire lo sciopero generale della scuola, dopo lo stato di agitazione proclamato la settimana scorsa e la mancata conciliazione avuta ieri con il Ministero.”

Il medesimo documento indica anche quali sono alcune delle ragioni che hanno portato alla proclamazione della manifestazione di protesta.

A tale proposito, le principali motivazioni sono le seguenti:

  • Contratto scaduto
  • Stipendi inadeguati
  • Organici inadatti
  • Mancate immissioni in ruolo
  • Stabilizzazione dei Dsga facenti funzione

Il sito nel quale si svolgerà l’azione di protesta è stabilito in Piazza Montecitorio a Roma.

Leggi il comunicato stampa

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Concorsi Ordinari Scuola: accesso ITP senza 24 CFU fino al 2024/25

Read Next

Scuole superiori in 4 anni, possibile sperimentazione in 1000 istituti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular