GPS 2022: permanenza in seconda fascia per mancato scioglimento della riserva entro il 21 luglio

Vinkmag ad

Per la definizione delle GPS 2022 resta intatta la permanenza in seconda fascia per chi non ha sciolto la riserva entro il 21 luglio. Praticamente gli inseriti nelle graduatorie che non hanno adempiuto all’operazione vengono depennati dalla prima fascia. Ricordiamo che le domande per le supplenze al 31 agosto e 30 giugno 2023 dovranno essere presentate sul portale Istanze Online dal 2 al 16 agosto (entro le ore 14:00) con la possibilità di indicare fino a 150 scuole. La procedura coinvolge sia i docenti delle Graduatorie ad Esaurimento che gli insegnanti delle Graduatorie Provinciali per le Supplenze.

Leggi la Circolare Ministeriale

I diritti di chi non ha sciolto la riserva entro il 21 luglio

Tutti coloro che non hanno sciolto la riserva entro il termine ultimo del 21 luglio hanno comunque diritto a:

  • partecipare alle assegnazioni delle supplenze da 2° fascia per la medesima classe di concorso, se hanno compilato in modo corretto l’istanza o perché erano già inseriti dal 2020
  • iscriversi negli elenchi aggiuntivi nell’anno scolastico 2023/24. Al riguardo il Ministero dell’Istruzione ha precisato che “La domanda, in relazione alla specifica graduatoria, resterà nella base informativa, ma per l’anno 2022/23 sarà inefficace ai fini delle nomine automatiche di supplenza e delle graduatorie d’istituto. L’aspirante potrà, una volta conseguito il titolo, iscriversi – tramite apposita istanza – negli elenchi aggiuntivi di prima fascia relativi all’a.s. 23/24.”

L’inserimento con riserva nella prima fascia delle GPS era stata prevista dall’OM 112 del 6 maggio 2022.

Vincenzo Schirripa

Read Previous

150 Scuole GPS 2022: indicazione delle preferenze dal 2 al 16 agosto

Read Next

Docenti e ATA: 60 euro in più da Agosto da taglio dei contributi

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Most Popular

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: