Utilizzazione, la procedura di assegnazione ad altro incarico o scuola

Vinkmag ad

L’utilizzazione è la procedura di assegnazione di un docente o un dipendente del personale ATA ad altro incarico o scuola. Spesso avviene in casi di soprannumero ed esubero provinciale ed è di sovente associata alle assegnazioni provvisorie. Queste ultime sono attribuzioni annuali di servizio in scuole diverse da quelle di titolarità che spesso avvengono per motivi di ricongiungimento familiare. Medesime per le due procedure sono le modalità di presentazione delle domande online agli uffici scolastici territoriali. A questo punto è importante sottolineare che il servizio annuale prestato in condizioni di utilizzazione non inficia sulla continuità.

Requisiti per fare domanda di utilizzazione

La domanda di utilizzazione per l’assegnazione annuale ad altra scuola od incarico può essere presentata da coloro che risultano essere:

  • Perdenti del posto nella scuola di titolarità
  • In stato di esubero provinciale
  • In soprannumero trasferiti d’ufficio o a domanda condizionata che richiedono la scuola di titolarità come prima sede
  • Richiedenti di una docenza di sostegno essendo titolari su posto comune
  • Interessati a insegnare una lingua straniera

Le priorità nelle assegnazioni delle utilizzazioni sono disciplinate dal CCNI del 2020 che fissa le modalità per la mobilità annuale del corpo insegnante, del personale educativo e dei lavoratori ATA.

In particolare, le precedenze sono riconosciute a:

  • Docenti non vedenti
  • Personale che deve sottoporsi a cicli di dialisi
  • Lavoratori trasferiti d’ufficio negli ultimi 8 anni che chiedono il ritorno nella scuola di precedente titolarità.
  • Soggetti disabili
  • Coloro che devono sottoporsi a costanti cure mediche
  • Chi deve prestare assistenza al coniuge, a un figlio o a un genitore con disabilità. Lo stesso principio è applicato a chi ha la tutela legale.
  • Chi ricopre cariche pubbliche nelle amministrazioni comunali
  • Coloro che tornano in servizio dopo la conclusione dell’aspettativa sindacale

Le assegnazioni provvisorie, invece, possono essere richieste per ricongiungimento a figli, affidati, coniuge, convivente, genitori o per gravi motivi di salute.

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Tutti i numeri della Maturità 2021: studenti, commissioni di esame e classi

Read Next

Protesta Scuola 15 giugno 2021: sindacati e precari in piazza

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular