Rientro a Scuola, De Luca chiede stop di 20 giorni con recupero a giugno

Vinkmag ad

Sull’attualissimo e ormai urgente tema del rientro a Scuola il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, chiede uno stop di 20 giorni con recupero nel mese di giugno. In poche parole il presidente campano si allinea all’idea del suo omologo veneto Luca Zaia che nelle scorse ore aveva posto l’ipotesi di un ritorno tra i banchi nel mese di febbraio. Al momento la data fissata per il rientro nelle aule campane è quella del 10 gennaio.

De Luca chiede la riapertura delle scuole dopo le somministrazioni vaccinali

Riportando quanto scritto dal noto portale Fanpage, il governatore della Campania De Luca è dell’idea che sarebbe opportuno pensare alla riapertura delle scuole dopo aver effettuato le somministrazioni vaccinali.

Ciò si tradurrebbe in un’estensione della pausa natalizia di 20/30 giorni che potrebbero essere eventualmente recuperati nel mese di giugno.

Recentemente il presidente campano aveva detto: “Per quanto riguarda la riapertura delle scuole, sento circolare l’ipotesi di tenere a casa i bambini non vaccinati. Mi sembra una misura odiosa e discriminatoria e ingestibile. Servono misure semplici ed equilibrate, ad esempio rinviare di 20-30 giorni la ripresa, con la finalità di poter riaprire le scuole in presenza quanto prima e per sempre”.

Rimandare il rientro a scuola, per De Luca, “permetterebbe di raffreddare il picco di contagio, che probabilmente a gennaio avrà un’altra spinta, e di sviluppare la più vasta campagna di vaccinazione possibile per la popolazione studentesca. Non sarebbe una misura ideale ma consentirebbe di riprendere in breve tempo le lezioni in presenza con maggiore serenità per per tutti gli attori del sistema scolastico e per tutte le famiglie”.

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Lombardia, quasi 4mila docenti non vaccinati: sostituzioni allo studio

Read Next

Ritorno a scuola, Bianchi: “Si torna in presenza e in sicurezza”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular