ATA, interpelli provinciali e nazionali per DSGA: copertura dei posti vacanti

Vinkmag ad

Sono in essere degli interpelli provinciali e nazionali per DSGA. L’obiettivo degli uffici scolastici è effettuare la copertura dei posti vacanti. Tali procedure sono riservate ai lavoratori del personale ATA nei profili di assistente amministrativo di ruolo o che abbiano già svolto il servizio di DSGA negli anni passati. Dal punto di vista tecnico la selezione è prevista dal CCNI 8 luglio 2020, riguardante le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il triennio didattico 2019/2022, la cui validità è stata prorogata per il prossimo anno scolastico con l’accordo sottoscritto lo scorso 13 giugno tra il Ministero dell’Istruzione e del Merito e le sigle sindacali.

Criteri di partecipazione agli interpelli provinciali e nazionali per DSGA 2023

I vari assistenti amministrativi che sono interessati a partecipare agli interpelli per i posti vacanti da DSGA dovranno rifarsi agli avvisi pubblicati dalle province di riferimento.

Tutte le informazioni su candidature, requisiti e termini temporali per la presentazione delle relative domande sono specificati nei predetti avvisi.

In linea generale, la modalità di presentazione della domanda si concretizza con l’invio di una mail nella quale va inserito un modello allegato all’avviso.

Di fatto le procedure di selezione sono aperte anche gli assistenti amministrativi non di ruolo che abbiano già svolto l’incarico di Direttore dei servizi generali e amministrativi a partire dall’anno scolastico specificato nell’avviso.

Seguici su Google News

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Risorse MOF, pagamenti ancora non pervenuti alle scuole: rischio slittamento a ottobre

Read Next

Immissioni in ruolo docenti 2023, 40mila posti assegnati alla fine di agosto

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: