Concorso per personale Ata, prorogata la scadenza delle domande

Vinkmag ad

È stata prorogata la scadenza delle domande per il nuovo concorso per personale ATA che porterà all’assunzione di 11.263 di addetti alle pulizie, con esperienza decennale, ex operanti in apposite ditte di sanificazione. Nel frattempo le principali sigle sindacali scolastiche e il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca hanno trovato un’intesa per i prossimi concorsi scuola che verranno banditi all’inizio del febbraio 2020.

Più di 11.000 assunzioni con il concorso per personale Ata

Il concorso scuola per personale ATA è ormai realtà considerata anche l’approvazione del Decreto scuola avvenuta in data 19 dicembre.

La prova concorsuale in questione è riservata agli impiegati in ditte di pulizie operanti negli istituti scolastici italiani che abbiano maturato un’anzianità di servizio di almeno 10 anni nell’adempimento delle loro funzioni di pulizia e sanificazione. In pratica, con questo concorso si cerca di determinare un’internalizzazione dei servizi scolastici di pulizia.

Con un decreto dipartimentale del dicastero scolastico di venerdì 20 dicembre la scadenza per la presentazione delle domande per la procedura è stata prorogata. Dapprima prevista per il 31 dicembre, il termine ultimo per candidarsi ad effettuare la prova viene fissato nell’8 gennaio 2020.

Il giorno precedente, ovvero il 7 gennaio 2020, sarà invece possibile iniziare ad iscriversi online per il prossimo anno scolastico, previa apposita registrazione possibile sullo stesso sito fin dal 27 dicembre 2019.

I requisiti di accesso per il nuovo concorso per personale Ata

Ricapitolando, quindi, per partecipare alla prossima prova concorsuale per personale Ata è necessario:

  • Presentare domanda di partecipazione entro l’8 gennaio 2020
  • Avere prestato servizio di almeno 10 anni in ditte di pulizia operanti nelle scuole
  • Essere in possesso di licenza di scuola secondaria di primo grado

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate nella stessa provincia in cui si è ubicato l’istituto scolastico nel quale è stato prestato il servizio.

Vincenzo Schirripa

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Iscrizioni scolastiche online 2020/2021: registrazioni il 27 dicembre, le domande dal 7 gennaio

Read Next

Le ragioni delle dimissioni del Ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular