Asili Nido gratis dal 1° gennaio 2020: ad affermarlo è il Ministro dell’Economia

Vinkmag ad

Asili Nido gratis dal 1° gennaio 2020 per le famiglie aventi un reddito medio-basso. Nel corso di un’audizione a Palazzo Madama sulla manovra economica, il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha annunciato che tale iniziativa potrebbe essere finanziata dalla lotta all’evasione per la quale il governo punta a ricavare la considerevole cifra di 3.2 miliardi di Euro.

Dall’inizio dell’anno Asili Nido gratis per Isee medio-bassi

Il bonus per la scuola primaria garantirà l’accesso gratuito agli asili nido per la grande maggioranza delle famiglie italiane e questa è una novità molto importante anche per l’occupazione femminile. Negli asili nido, infatti, sono impiegate quasi esclusivamente le donne e questa gratuità potrebbe anche far nascere nuovi posti di lavoro.

Inizialmente il lancio di questa iniziativa sembrava che dovesse avvenire a partire da settembre 2020, ovvero dalla ripresa del prossimo anno scolastico, ma l’accesso gratuito scatterà già dal prossimo primo gennaio.

Passando ad analizzare la misura nei dettagli, l’operazione “Asili Nido gratis” prevede un aumento del sostegno da 1.500 a 3.000 Euro all’anno per i nuclei familiari aventi un Isee sotto i 25.000 Euro e un aumento del sostegno da 1.500 a 2.500 per le famiglie con un Isee che oscilla tra i 25.000 e i 40.000 Euro.

In sede di audizione il ministro Gualtieri si è dimostrato aperto riguardo a potenziali aggiustamenti della manovra, avvertendo però il Parlamento affinché “si eserciti non solo sul fronte delle spese, ma anche quello delle coperture, per mantenere i saldi invariati”.

A tutt’oggi, in alcuni comuni italiani, i nuclei familiari con ISEE più basso di 20.000 Euro fruiscono già della gratuita del nido per bimbi da 0-3 anni. Stando alle stime della Cgil, circa un milione di bambini nella stessa fascia di età non usufruiscono invece dell’asilo nido.

Al di là dell’aspetto meramente economico, comunque, rendere gli asili nido gratis è anche un’iniziativa pensata per favorire l’educazione e la socialità dei bambini fin dai primi anni di vita.

Francesco Perrone

Read Previous

Più riposo assicura voti migliori: è il risultato del test dell’IISS Majorana di Brindisi

Read Next

Grande successo per il salone OrientaMenti a Genova 2019

3 Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular