Esame di Maturità 2020 in presenza dal 17 giugno

Vinkmag ad

L’Esame di Maturità 2020 si svolgerà in presenza a partire dal 17 giugno con commissari interni e presidente di commissione esterno. Quest’anno l’esame di Stato consisterà soltanto in una cosiddetta interrogazione rinforzata, ovvero in un colloquio orale che possa eventualmente supplire al mancato svolgimento delle prove scritte. Riguardo alle ammissioni, in via eccezionale quest’anno tutti gli studenti di quinta superiore saranno ammessi. Tuttavia, i crediti di partenza e la votazione finale terranno conto soprattutto del percorso scolastico di ogni alunno. Tutte queste disposizioni sono contenute nell’ordinanza del Ministero dell’Istruzione sulla prossima prova di Maturità.

Esame di Maturità 2020: attribuzione dei crediti e votazione finale

Per fare in modo che il percorso scolastico di ogni studente possa avere il giusto peso sul voto finale è stato deciso che il credito del triennio varrà fino a 60 punti, invece di 40, come era stabilito prima dell’emergenza.

All’interrogazione poi sarà possibile ottenere fino a 40 punti. La votazione massima resta quella di 100/100 e sarà possibile ottenere anche la lode. L’anno in corso potrà valere fino a 22 crediti. Ormai pare definitivamente deciso che il colloquio orale si svolgerà in presenza di fronte a una commissione formata da 6 membri interni e da un Presidente esterno a garanzia dell’imparzialità della prova.

Il documento riepilogativo di quanto svolto durante l’anno sarà approntato dai vari Consigli di classe entro la data del 30 maggio. In sede di esame ogni candidato discuterà, all’inizio del colloquio, un elaborato riguardante le discipline di indirizzo, trattando un dato argomento che sarà assegnato dagli insegnanti di quelle materie specifiche entro il 1° giugno. Successivamente sarà analizzato un breve testo di lingua e letteratura italiana.

Oltre all’esame che sancisce la fine degli studi della scuola secondaria di secondo grado, nei giorni scorsi è stato anche deciso come sarà svolto l’esame di Terza Media 2020.

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Dove riaprono le scuole in Europa: rientri in Francia, Spagna, Inghilterra e Germania

Read Next

Libri Salvati 2020, la seconda edizione dell’evento che ricorda i roghi nazisti di libri (VIDEO)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular