Concorso Straordinario Docenti 2020: la data d’inizio è il 22 ottobre

Vinkmag ad

La data d’inizio del Concorso Straordinario Docenti 2020 è il 22 ottobre. Le prove di questa procedura concorsuale straordinaria per insegnanti con almeno 36 mesi di servizio si svolgeranno fino alla metà di novembre in maniera scaglionata. I posti banditi sono 32.000 mentre le domande sono più del doppio. La pubblicazione del giorno d’inizio del concorso sarà pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale domani, martedì 29 settembre.

Concorso Straordinario Docenti 2020: ora c’è la data

Giovedì 22 ottobre inizierà la prova scritta del Concorso Straordinario Docenti 2020 per insegnanti di medie e superiori che possono vantare almeno 36 mesi di servizio dal 2008 alla data odierna.

Dopo più di un anno di tira e molla, quindi, prenderà il via questa procedura concorsuale che mette in bando 32.000 posti. Ai vincitori verrà riconosciuta la decorrenza giuridica retroattiva del rapporto di lavoro dalla data del 1° settembre 2020.

Per quanto concerne la logistica e la sicurezza, nei giorni scorsi è stato effettuato un collaudo delle postazioni nelle sedi nelle quali si svolgeranno le prove. Nei predetti locali nei quali si svolgerà la prova computer-based dovranno essere rispettate le misure anti-contagio quali mascherina a coprire naso e bocca, oltre che distanziamento interpersonale.

All’ingresso negli edifici verrà misurata la temperatura corporea per mezzo dei termoscanner e chi avrà febbre maggiore a 37,5° o sintomi riconducibili ad affezioni respiratorie non potrà entrare. Oltre a quanto appena detto, i docenti in quarantena non potranno partecipare e per il momento non è prevista una prova di recupero.

In parole povere, chi sta aspettando il concorso da anni e anni ora potrebbe restare fuori anche per un semplice “etciù!”.

Lo svolgimento della prova computer based

La prova scritta deve essere superata con il punteggio minimo di 7/10 o equivalente, viene svolta in modalità computer based ed è differente per classe di concorso e tipologia di posto.

La durata è pari a 2 ore e mezzo nei quali i partecipanti dovranno rispondere a cinque domande a risposta aperta finalizzate ad accertare le competenze acquisite più un sesto quesito per la lingua inglese (livello B2).

A seguire le regioni italiane nelle quali ci sono più posti messo a bando:

  • Lombardia 6.929
  • Piemonte 3.142
  • Veneto 3.111
  • Emilia Romagna 2.803
  • Lazio 2.695
  • Campania 2.368
  • Toscana 2.572

In tutto le domande presentate sono state 64.563.

Avatar

Luca Parigi

Read Previous

Supplenze 2020/2021, per il Ministero dell’Istruzione l’80% dei posti è coperto

Read Next

Sindacati scuola e PD contro il concorso dei precari

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular