Concorso ATA 24 mesi 2022, invio domande dal 27 aprile

Vinkmag ad

Per il concorso ATA 24 mesi 2022 invio delle domande dal 27 aprile. Il termine ultimo per la presentazione delle istanze sarà mercoledì 18 maggio. Scopriamo i profili interessati da questa modalità di reclutamento di personale amministrativo tecnico e ausiliario. Intanto è bene ricordare che sono in elaborazione i pagamenti per i supplenti Covid che dal mese di novembre non avevano ricevuto nessuna corresponsione economica per il lavoro svolto. Gli accrediti dovrebbero avvenire entro la fine del mese di aprile.

Concorso ATA 24 mesi: profili interessati e tempistiche

Attraverso la pubblicazione della nota nr. 13671, di martedì 5 aprile 2022, il Ministero dell’istruzione ha dato di fatto il via al rinnovo delle graduatorie ATA 24 mesi.

Stiamo parlando delle graduatorie di prima fascia, oggetto di aggiornamento annuale, dalle quali le istituzioni scolastiche attingono per l’assegnazione di incarichi di supplenza e immissioni in ruolo.

Entro la data di martedì 26 aprile gli Uffici Scolastici Regionali pubblicheranno i bandi e dal giorno dopo, mercoledì 27 aprile, sarà possibile procedere all’invio delle relative domande.

I profili interessati dalla procedura in questione sono i seguenti:

Area A
Collaboratore Scolastico
Area As
Addetto alle aziende agrarie
Area B
Assistente Amministrativo
Assistente Tecnico
Cuoco
Infermiere
Guardarobiere

Nei giorni a venire i vari USR procederanno alla pubblicazione dei bandi; gli interessati di ogni regione, quindi, dovranno controllare i siti Web e gli eventuali account sui social network per venire a conoscenza delle predette pubblicazioni.

Chi può partecipare

Come suggerisce il nome della procedura, al Concorso ATA 24 mesi 2022 hanno la facoltà di accedere tutti coloro che hanno già prestato servizio per almeno 23 mesi e 16 giorni nella scuole statali.

Lo stato di servizio di cui sopra deve corrispondere a uno dei profili ATA e/o a un profilo immediatamente maggiore (bidelli, assistenti amministrativi e tecnici, guardarobieri, infermieri e cuochi).

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Riforma Reclutamento Docenti, laurea e 60 CFU per insegnare

Read Next

GPS e GI 2022: domanda unica per entrambe le graduatorie di docenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Most Popular