Concorsi Scuola 2020 a ottobre: la promessa della ministra Azzolina

Vinkmag ad

Concorsi Scuola 2020 a ottobre: questa è la promessa della ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, che sulle prossime prove concorsuali scolastiche ha speso delle parole importanti. Nelle migliori intenzioni le prossime procedure saranno tese a valorizzare l’esperienza di insegnanti che possono già vantare in curriculum alcune annualità di servizio, ma anche finalizzate a dare ai giovani laureati la possibilità di entrare nel mondo della Scuola e di ottenere l’immissione in ruolo.

Concorsi Scuola a ottobre 2020: è la volta buona?

Riguardo allo svolgimento dei Concorsi Scuola nel mese di ottobre 2020 la ministra Azzolina ha detto in Senato: “Abbiamo bandito 78.000 posti per assunzione di nuovi docenti. I bandi saranno espletati già dal prossimo mese di ottobre, per riattivare una macchina concorsuale che è ferma da troppo tempo, con grave danno per la scuola, che senza concorsi non ha tutti gli insegnanti di cui necessita. Come noto, queste procedure concorsuali avrei voluto farle prima, ma ci siamo quasi”.

La titolare del dicastero di Viale Trastevere poi continua: “Abbiamo ricevuto oltre 76.000 domande di partecipazione per il concorso ordinario di infanzia e primaria, più di 430.000 per la scuola secondaria di 1° e 2° grado. Sono i dati che emergono dalla rilevazione condotta dal Ministero dell’Istruzione dopo la chiusura dei tempi utili per la presentazione delle istanze: la scadenza era fissata alla data del 31 luglio. Le domande di partecipazione per la prova concorsuale straordinaria per l’immissione in ruolo di docenti per la scuola secondaria di 1° e 2° grado, con almeno tre annualità di servizio alle spalle, invece sono circa 64.000. I termini per la presentazione delle istanze sono iniziati l’11 luglio scorso e si sono conclusi lunedì 10 agosto. Abbiamo voluto concorsi selettivi, come vuole la Costituzione, diversificati, certo, per dare a chi ha alcuni anni di insegnamento alle spalle il giusto riconoscimento del percorso fatto, ma seri”.

Francesco Perrone

Read Previous

Supplenze 2020/21: al via le chiamate da GaE, GPS e GI

Read Next

Rientro a scuola posticipato in 7 regioni italiane

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular