Sindacati scuola e PD contro il concorso dei precari

Vinkmag ad

È attesa per oggi, martedì 29 settembre, la pubblicazione della data d’inizio del concorso straordinario per docenti fissata per il giorno 22 ottobre. I sindacati scuola e il PD però si oppongono allo svolgimento della prova in quanto sostengono che la procedura sottoporrà a forte stress logistico e organizzativo tutto il sistema scolastico. Per il cosiddetto concorso dei precari hanno presentato istanza di partecipazione 64.563 insegnanti che hanno all’attivo 3 anni di servizio dal 2008. I posti banditi sono 32.000.

La Azzolina e il Ministero rispondono alle proteste

La ministra dell’istruzione, Lucia Azzolina, ha fermamente respinto le proteste avanzate dalle sigle sindacali scolastiche e dal Partito Democratico. “Il concorso si farà. Domani (oggi per chi legge) 29 settembre usciranno le date in Gazzetta Ufficiale”.

Anche il Miur nella serata di ieri ha diramato una nota per garantire che la procedura saraà svolta nel pieno rispetto delle normative anti-Covid: “Il Ministero ha lavorato nelle settimane passate per garantire la distribuzione dei candidati nelle aule per tutto il territorio nazionale, procedendo al reperimento di tutte le postazioni necessarie. Ciò eviterà qualsiasi forma di assembramento dei partecipanti”.

Il concorso straordinario per docenti con almeno 36 mesi di servizio sarà il primo di tre concorsi che porteranno ad assunzioni a tempo indeterminato di nuovi docenti. Nei prossimi mesi, infatti, sono in programma anche un concorso ordinario per docenti di scuola secondaria e il concorso per scuola dell’infanzia e primaria.

Vincenzo Schirripa

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Concorso Straordinario Docenti 2020: la data d’inizio è il 22 ottobre

Read Next

Edustrada, il progetto del Ministero dell’Istruzione sull’educazione stradale

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular