Covid nelle scuole: per ora contagiato solo lo 0,021 per cento degli studenti

Vinkmag ad

Negli ultimi giorni abbiamo letto e sentito di vari casi di Covid nelle scuole, ma a tale riguardo la legge dei grandi numeri è confortante. Alla fine dell’incontro con il Comitato Tecnico Scientifico e l’Iss, la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina diffuso i dati dei contagi effettivi negli istituti scolastici italiani. Gli studenti attualmente positivi sono 1492, i docenti 349 e 116 sono i casi di positività nel personale non docente. Tradotta in termini percentuali, la percentuale di studenti positivi è dello 0,021%.

Il commento della Azzolina sui dati del Covid nelle scuole

La Azzolina ha commentato i dati riguardanti la penetrazione del Covid nelle scuole con questi termini: “Dalle prime valutazioni fatte è emerso che, a tutt’oggi, la scuola non ha avuto impatto sull’aumento dei contagi generali, se non in modo molto residuale. Restiamo molto prudenti ma, al momento, i dati sono positivi e questo ovviamente è confortante per tutti”

La titolare del dicastero di Viale Trastevere ha poi aggiunto: “Come rilevato anche dagli esperti, i contagi nelle scuole, in questa fase, sono casi sporadici, e, per lo più, contratti fuori da scuola. Il nuovo anno scolastico è partito in sicurezza e sta tenendo perché si è attrezzato, con grande sacrificio di chi ogni giorno ci lavora o ci studia, e delle famiglie. Ma la convinzione di tutti, anche nella riunione di questo pomeriggio, è che serva molta più prudenza per tutte le fasi e le attività extrascolastiche”.

In questa ottica va ricordato una volta di più che gli insegnanti, gli studenti e il personale ATA con temperatura maggiore di 37,5° e raffreddore devono rimanere a casa perché le predette manifestazioni rientrano potenzialmente tra i sintomi del Covid.

In generale, oltre a quelli appena descritti altri sintomi caratteristici di un’infezione da Covid sono tosse, difficoltà respiratorie, perdita o diminuzione di sensi quali gusto e olfatto, naso colante o intasato, faringodinia e diarrea.

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Oggi, 5 ottobre, è la Giornata Mondiale degli Insegnanti 2020

Read Next

Griglie di valutazione per il concorso straordinario una settimana prima delle prove

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular