Corsi abilitanti: il sindacato Anief chiede che fine hanno fatto

Vinkmag ad

Che fine hanno fatto i corsi abilitanti annunciati ormai un anno fa? A chiederlo è il sindacato Anief per voce del suo presidente nazionale Marcello Pacifico. La procedura stabilita del corso-concorso avrebbe permesso a migliaia di insegnanti precari, e a chi era già abilitato e voleva fare il passaggio da una disciplina all’altra, di abilitarsi. “È incredibile – dice il leader sindacale Pacifico, a colloquio con Italia Stampa – perché queste persone hanno pagato la quota per poter partecipare alla selezione e fare il corso. Ma da un anno è tutto bloccato”.

Anief: nessuna traccia dei corsi abilitanti

Sui corsi abilitanti per l’insegnamento nelle scuole italiane sembra essere calato un velo piuttosto spesso.

Il sindacato Anief si sta chiedendo perché questi corsi-concorsi di abilitazione non partano e perché l’amministrazione scolastica non fornisce le ragioni di questa dilazione.

Allo stato attuale delle cose ci sono molti docenti che attendono con una certa impazienza l’inizio di questa procedura che potrebbe aprire loro degli ampi spiragli professionali. Con questi corsi, infatti, molti insegnanti potrebbero essere stabilizzati oppure passare ad altri classi di concorso.

Il sindacato Anief ha anche approntato un modello di diffida per la tutela di chi crede di essere stato danneggiato da questi ritardi. “Siamo pronti a ricorrere in tribunale – spiega ancora Pacifico – per obbligare l’amministrazione scolastica a partire con questa selezione. Noi riteniamo che chi abbia già svolto 36 mesi di servizio o sia già di ruolo possa comunque partecipare al corso senza nessuno sbarramento”.

Lo stesso Pacifico conclude dicendo che “poi non ci si può lamentare se ci sono tanti docenti che insegnano senza abilitazione all’insegnamento o se sono senza specializzazione su sostegno, dal momento che anche in vista del prossimo anno scolastico sono previsti appena 16 mila posti per specializzarsi dal momento che ci sono oltre 60mila insegnanti non specializzati”. 

Luca Parigi

Luca Parigi

Read Previous

Concorso Stem 2021, prima prova venerdì 2 luglio: il calendario completo

Read Next

Uso improprio della Carta Docente: sanzioni per 31 insegnanti e 2 esercizi

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular