Cablaggio delle scuole: investimento da 446 milioni di Euro

Vinkmag ad

Quello del cablaggio delle scuole sarà un importante investimento da 446 milioni di Euro. La finalità è quella di realizzare reti locali, cablate e wireless negli istituti scolastici italiani. Per il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, questo è un “importante investimento nell’ambito del PNRR per una nuova scuola, più connessa e al passo con le sfide dei nostri tempi.” L’avviso è stato pubblicato sul sito del Ministero.

Cablaggio delle scuole: prima misura del programma REACT-EU

La procedura di cablaggio degli istituti scolastici italiani sarà la prima importante iniziativa nell’ambito del progetto REACT-EU.

Tale programma si pone come obiettivo quello di incentivare il superamento degli effetti negativi della pandemia e determinare una ripartenza sostenibile, digitale e resiliente dell’economia.

Le risorse sono stanziate nell’ambito della riprogrammazione del PON “Per la scuola” 2014-2020 – Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR). L’azione si compie in collaborazione con il Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR).

Dei 446 milioni di Euro a disposizione del Programma “REACT-EU”, la somma di 163 milioni sarà destinata a coprire le esigenze delle scuole del Sud. Lo scopo è dotare le istituzioni scolastiche di un’infrastruttura di rete in grado di permettere la connessione a Internet da parte di docenti, ATA, studenti e personale scolastico.

Come partecipare al bando

L’Avviso in questione è rivolto a tutte le scuole statali e ai Centri provinciali per l’istruzione degli adulti (CPIA). Le varie scuole potranno disporre di un importo rapportato al numero di studenti, alle ambientazioni e al numero totale di edifici da coprire.

Il bando è “a sportello” e questo significa che verranno ammesse al finanziamento tutte le candidature che rispettano i requisiti del documento, in base all’ordine cronologico di presentazione, fino all’esaurimento delle risorse a disposizione. In altri termini, le scuole che sono interessate a fruire del finanziamento devono muoversi in tempo per non rischiare che i fondi non siano più disponibili.

Il termine ultimo per presentare le domande di adesione è il 14 settembre 2021. La fine dei progetti e la rendicontazione delle spese dovranno avvenire entro il mese di dicembre 2022.

Il bando: https://www.istruzione.it/pon/avviso_reti_locali.html#sez_man

Vincenzo Schirripa

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Obbligo vaccinale, zone gialle e Green Pass

Read Next

Concorso Straordinario 2020: i due casi di ottenimento dell’abilitazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular