Erasmus+ 2022, bando e iniziative: risorse per 3,9 miliardi di euro

Vinkmag ad

Via al bando e alle iniziative dell’Erasmus+ 2022. Per la prossima attuazione del progetto sono state stanziate risorse per 3,9 miliardi di euro. Tali fondi serviranno per continuare ad offrire agli studenti possibilità per svolgere dei periodi di studio all’estero, tirocini, specializzazioni, apprendistati e piani di cooperazione transfrontaliera in vari contesti dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport.

Erasmus+ 2022: le maggiori novità del piano

Le maggiori iniziative del piano Erasmus+ 2022 sono cinque e vanno a interessare vari settori.

Progetti lungimiranti. Nuovi progetti su ampia scala per sostenere un’istruzione digitale inclusiva e di alta qualità, oltre che l’adeguamento dei sistemi di istruzione e formazione alla transizione verde. Queste iniziative potranno contare su un bilancio notevole e avranno una durata di almeno 3 anni; saranno coinvolte associazioni pubbliche e private.

Maggiori scambi con i paesi terzi. Tramite i finanziamenti provenienti dagli strumenti esterni dell’Unione Europea, i paesi terzi potranno partecipare a progetti e scambi mirati, soprattutto nei settori dell’istruzione e formazione professionale e dello sport.

Iniziativa DiscoverEU più inclusiva. L’iniziativa dà la possibilità ai diciottenni di viaggiare in Europa. Ogni anno si tengono 2 tornate di candidature per la distribuzione di pass di viaggio gratis. Dal 2022 saranno dedicate tornate specifiche alle organizzazioni per facilitare la partecipazione a DiscoverEU di ancora più giovani con minori opportunità, i quali beneficeranno di sostegno e finanziamenti dedicati.

Avvicinamento della UE alle scuole. Conoscere l’Unione Europea è una parte importante della promozione della cittadinanza attiva e dei valori comuni di libertà, tolleranza e non discriminazione. Le azioni Jean Monnet, intese a promuovere la formazione sull’UE, verranno attuate per gli istituti scolastici e gli studenti di ogni età.

Finanziamento dei progetti di cooperazione semplificato. Erasmus+ offre la possibilità per i beneficiari in partenariati di cooperazione di chiedere un importo forfettario per la messa a punto dei loro progetti. In questo modo viene ridotto l’onere amministrativo associato alla presentazione della domanda, alla gestione del progetto e ai lavori di rendicontazione.

Scopri il bando

Luca Parigi

Read Previous

Il Club dei Docenti by Treccani Scuola

Read Next

Concorso Infanzia e Primaria: ammessi alla prova solo candidati con Green Pass

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular