Pensionamenti Scuola, cosa sapere su Quota 102: requisiti e domande

Vinkmag ad

In tema di pensionamenti scuola ecco sapere su Quota 102. In particolar modo scopriamo di quali requisiti è necessario disporre e le modalità di presentazione delle domande. Quest’ultima è stata specificata dall’INPS con il messaggio n. 97 del 10 gennaio 2022. In ogni modo, per quanto concerne l’ottenimento del vitalizio per i lavoratori del personale scolastico, a breve dovrebbe uscire la nota ministeriale dedicata con ogni indicazione del caso. Per quanto concerne gli aspetti giuridici, l’articolo 1, comma 87, lettere a), b) e c), della Legge di Bilancio 2022 modifica l’articolo 14 del decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2019, n. 26, in materia di pensione “quota 100”. La lettera a) riconosce il diritto alla pensione anticipata al raggiungimento, entro il 31 dicembre 2022, di un’età anagrafica di almeno 64 anni e di un’anzianità contributiva minima di 38 anni (c.d. pensione “quota 102”).

Quota 102 per i Pensionamenti Scuola: requisiti e istanze

Per il personale scolastico i nuovi requisiti per andare in pensione con Quota 102 a partire dal 1° settembre 2022 sono:

  • 64 anni di età entro il 31/12/2022
  • 38 anni di contributi maturati entro il 31/12/2022

Riguardo alla presentazione delle domande, chi è in possesso di SPID e CIE può compilare e inviare la domanda online di pensione entrando sul sito www.inps.it e accedendo alla sezione “Domanda Pensione, Ricostituzione, Ratei, ECOCERT, APE Sociale e Beneficio precoci”.

Qui va selezionata l’opzione “Nuova Prestazione Pensionistica”, dopodiché: “Anzianità/Anticipata/Vecchiaia” > “Pensione di anzianità/anticipata” > “Requisito quota 102”. Vanno infine selezionati il Fondo e la Gestione di liquidazione.

La domanda può anche essere presentata tramite i seguenti canali:

  • Servizi di Patronato
  • Associazioni e agenzie intermediarie con l’INPS
  • Contact Center INPS

Il personale scolastico che vuole comunicare la volontà di messa a riposo può inviare le domande entro il 28 febbraio 2022 su Istanze on line.

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Campania, da oggi riapertura delle scuole per decisione del TAR

Read Next

Supplenze Covid, la proroga al 31 marzo per tutti i contratti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular