Sciopero Scuola del 30 maggio: motivi e nota congiunta dei sindacati

Vinkmag ad

Lo Sciopero Scuola del 30 maggio 2022 è una manifestazione a carattere nazionale che è stata indetta dai sindacati Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal, Gilda Unams. Vari i motivi che hanno portato alla proclamazione: tra le ragioni principali spiccano sicuramente la lotta al precariato, la mancata partecipazione delle sigle alla stesura della Riforma del Reclutamento Docenti e il rinnovo del contratto di lavoro. Al riguardo, le associazioni promotrici dell’atto di protesta hanno anche rilasciato una nota congiunta.

La nota dei sindacati sullo Sciopero Scuola del 30 maggio

A seguire il contenuto della nota rilasciata dalle associazioni sindacali in merito alla proclamazione dello Sciopero Scuola del 30 maggio 2022.

“Lo scorso anno, dopo due anni di pandemia, è stato sottoscritto un patto tra Ministero e sindacati nel quale il Governo si era preso una serie di impegni a cui non ha dato seguito, anzi Il Governo ha proceduto con decisioni unilaterali e non condivise, quali ad esempio il reclutamento del personale dove l’azione dell’Esecutivo invade pesantemente il campo della contrattazione”.

“Il Governo non ha alcuna intenzione di venire incontro alle richieste delle lavoratrici e dei lavoratori della scuola e di conseguenza di migliorare il servizio e l’offerta formativa dedicata alle famiglie”.

Il 30 maggio quindi sarà sciopero generale della scuola pubblica per valorizzare il lavoro delle persone, mettere in sicurezza le scuole, colmare squilibri e divari territoriali, ridurre il numero di alunni per classe” concludono le sigle sindacali di categoria”.

Luca Parigi

Read Previous

Calendario Scolastico 2022/23: quando inizia la scuola in alcune regioni

Read Next

Stipendio Docenti Ata Giugno 2022 su Noipa

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Most Popular

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: