Indirizzi mail scuola@istruzione.it: modifiche manuali su Noipa e altri domini

Vinkmag ad

Per i nuovi indirizzi mail scuola@istruzione.it è necessario che gli utenti interessati effettuino delle modifiche manuali di aggiornamento sulla piattaforma Noipa e su altri domini web di riferimento. Per i siti ministeriali, invece, il passaggio dalla vecchia alla nuova casella è avvenuto in automatico dalla data del 14 dicembre 2023.

Informazioni sulla nuova casella di posta scuola@istruzione.it

La novità principale della nuova casella di posta scuola@istruzione.it è decisamente la sua notevole capienza.

Mentre la vecchia casella permetteva di archiviare fino a 1 Gb, la nuova è capiente ben 50 Gb ed è protetta da sistemi antivirus e antispam costantemente aggiornati.

Riguardo alla sua effettiva attivazione, gli utenti che sono registrati su altri siti web diversi da quelli dell’orbita telematica del Ministero con il vecchio account posta@istruzione.it devono aggiornarlo manualmente inserendo il nuovo indirizzo @scuola.istruzione.it.

Tra questi, quello che va sicuramente modificato per primo è il portale Noipa, l’ormai nota piattaforma per i pagamenti stipendiali dei lavoratori del pubblico impiego.

Per il momento gli utenti possono avere accesso alla nuova casella dal pc collegandosi all’indirizzo https://outlook.office.com con le credenziali ricevute.

Tuttavia, chi di dovere sta valutando il funzionamento della casella su altri client di posta che utilizzano protocolli di autenticazione OAuth 2.0.

Seguici su Google News

Luca Parigi

Read Previous

Concorso Docenti Infanzia e Primaria 2023/24: video tutorial del Ministero per la prova scritta

Read Next

Stipendi Supplenti Brevi, accrediti a singhiozzo: alcuni attendono da settembre

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: