Progetto di legge per equiparare lo stipendio ITP a quello dei docenti laureati

Vinkmag ad

Dopo essere stato presentato nella metà dello scorso aprile, nel giorno di mercoledì 16 ottobre è stato assegnato alla Commissione Cultura in sede Referente il progetto ordinario di legge Miceli ed altri dal titolo “Disposizioni per l’inquadramento in ruolo degli insegnanti tecnico-pratici” (1783).

Il testo prevede quanto segue: “Gli insegnanti tecnico-pratici di cui all’articolo 2, comma 2, del regolamento recante disposizioni per la razionalizzazione ed accorpamento delle classi di concorso a cattedre e a posti di insegnamento, di cui al Decreto n. 19/2016, che, alla data di entrata in vigore della presente legge, prestano servizio a tempo determinato o indeterminato in istituti di istruzione secondaria di secondo grado sono inquadrati, ai fini economici, nel ruolo di cui alla tabella C, quadro I, annessa al decreto legge 30 gennaio 1976, n. 13, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 marzo 1976, n. 88.”

Motivazioni addotte per la presentazione del progetto di legge

L’articolo 5 della legge 3 maggio 1999 n. 124 e successivi atti amministrativi diramati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca hanno parificato giuridicamente le mansioni di docenza. Oltre a questo, le materie scolastiche di insegnamento laboratoriale sono state rese autonome originando una duplice presenza di insegnanti di materie simili.

C’è poi da dire che in alcuni casi vari insegnanti tecnico-pratici hanno ricoperto funzioni di presidenti e di commissari agli esami di Stato, ma sono stati retribuiti differentemente pur svolgendo lo stesso ruolo istituzionale.

La proposta di legge Miceli prende in considerazione e rappresenta le istanze degli ITP, che attendono da molto tempo l’equiparazione remunerativa. Il testo presentato alla Commissione Cultura in sede Referente si pone l’obbiettivo di colmare definitivamente questo gap tra gli stipendi dei docenti laureati e degli ITP, considerando sia sugli insegnanti a tempo determinato che quelli di ruolo.

Tra i documenti utili riportiamo la Tabella B del DPR 19/2016 che razionalizza le classi di concorso anche in in riferimento agli ITP.

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Selezione per 14.000 posti di TFA sostegno: requisiti di partecipazione e durata del corso

Read Next

Legge di bilancio 2020: fondi, bonus e stanziamenti per la scuola

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular