Domande di iscrizione a scuola: quando farle per l’anno scolastico 2020/21

Vinkmag ad

Quando fare le domande di iscrizione a scuola per l’anno scolastico 2020/21? Il tempo per inoltrare le domande va dal 7 al 31 gennaio 2020. A tale proposito, in data 13 novembre, è stata inviata a tutti gli istituti scolastici la circolare informativa per le famiglie. Il testo è anche pubblicato sul sito del Miur e può essere scaricato dal link in calce. Per coadiuvare i genitori nella scelta è anche disponibile una App che illustra in modo molto intuitivo le informazioni riguardanti i vari istituti. Sempre in tema di offerta formativa, in questi giorni si sta svolgendo OrientaMenti a Genova.

Scarica la circolare sulle domande di iscrizione a scuola: clicca qui.

Domanda di iscrizione a scuola: tempi e modalità

Riguardo a tempi e modalità per l’iscrizione all’anno scolastico 2020/2021, i moduli per le prime classi delle scuole elementari, medie e superiori dovranno essere compilati a partire dalle 8 del 7 gennaio fino alle 20 del 31 gennaio 2020.

La procedura avviene online tramite il portale Iscrizioni on line. Le iscrizioni sul Web riguardano anche i corsi dei CFP regionali (nelle regioni italiane che hanno aderito al progetto). Per le iscrizioni agli asili la procedura rimane cartacea con presentazione della domanda alla scuola prescelta.

A partire dal 27 dicembre 2019 i nuclei familiari, comunque, tramite il portale www.iscrizioni.istruzione.it, i genitori potranno accedere alla fase di registrazione precedente all’invio della domanda. Chi dispone di Spid potrà accedere alla sezione con le credenziali del gestore che ha rilasciato il servizio di identità digitale.

Alunni con disabilità, disturbi dell’apprendimento e non italiani

La circolare del Miur sulle domande di iscrizione a scuola contiene anche dettagliate specifiche sulle iscrizioni di alunni con disabilità, con disturbi dell’apprendimento e aventi cittadinanza non italiana.

Per quanto concerne gli alunni non italiani, anche per quelli che non hanno codice fiscale è possibile compilare la domanda di iscrizione on line. Una speciale funzione, infatti, crea un “codice provvisorio” che la scuola sostituirà quanto prima con il codice fiscale ufficiale.

Francesco Perrone

Read Previous

I sindacati chiedono la revisione del Decreto Scuola: ecco i possibili emendamenti

Read Next

“Cancellare le scuole medie”: per Salvini vanno riviste insieme ai 3 mesi di vacanze estive

2 Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular