Concorsi Scuola 2020, i bandi saranno pubblicati a febbraio

Vinkmag ad

I concorsi scuola 2020 saranno banditi i primi giorni di febbraio. La data è stata raggiunta grazie a un’intesa tra sindacati scolastici e Miur e, più nei dettagli, tra Cgil, Cisl, Uil, Gilda, Snals e il titolare del dicastero scolastico Lorenzo Fioramonti. La decisione segue la conversione in legge del Decreto Scuola appena approvato dal Senato. Le procedure concorsuali in questione dovrebbero portare all’assunzione di 48.000 insegnanti a tempo indeterminato. Quale conseguenza di questa intesa le sigle sindacali hanno sospeso le agitazioni che avevano messo in programma.

Concorso ordinario e straordinario: i bandi a febbraio 2020

La pubblicazione ufficiale dei due bandi relativi al concorso ordinario e straordinario per la scuola avverrà all’inizio del febbraio 2020.

Il verbale di conciliazione firmato da Miur e sindacati è servito anche a fissare la data relativa a un incontro per decidere le modalità dello svolgimento dei concorsi che sarà quella del 7 gennaio.

Il decreto scuola, che il prossimo 28 dicembre sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale acquistando il valore di legge, prevede che nel 2020 si tengano due concorsi: uno straordinario, riservato a chi ha in curriculum 3 anni di insegnamento, e uno ordinario riservato a tutti gli altri aventi diritto.

Maddalena Gissi, leader della Cisl Scuola, ha commentato così l’accordo raggiunto: “Abbiamo fissato il tavolo per poter discutere dei bandi di concorso e delle norme che li regoleranno: fatta eccezione per quanto già indicato dal decreto, su questo tema molto altro dovrà essere discusso a iniziare dalle prove, dalle valutazioni, dai posti disponibili e dalle classi di concorso”.

Dopo tanto parlare, quindi, arriva la prima conseguenza diretta della trasformazione in legge del Decreto Scuola. Adesso non resta che attendere un paio di mesi per cominciare a fare finalmente sul serio, dando l’opportunità a molti giovani di trovare un impiego sicuro nella scuola.

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Visita a sorpresa di Papa Francesco al Liceo Albertelli di Roma

Read Next

Belluno, sciopero della fame in scuola media di Longarone

One Comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular