Visita a sorpresa di Papa Francesco al Liceo Albertelli di Roma

Vinkmag ad

La mattina di venerdì 20 dicembre Papa Francesco ha fatto una visita a sorpresa agli studenti del Liceo “Albertelli” di Roma. Per l’occasione il Santo Padre ha visitato l’Aula delle Migrazioni, uno spazio realizzato con la sinergia tra insegnanti e alunni, inaugurato agli inizi del mese di ottobre. La dirigente scolastica Antonietta Corea ha voluto ribadire l’impegno del liceo capitolino nella considerazione di urgenti problemi sociali quali l’accoglienza e l’ospitalità di migliaia e migliaia di persone che sono costrette a lasciare le case per scampare a guerre, fame, genocidi.

Papa Bergoglio in visita a sorpresa a un liceo di Roma

Quest’anno l’entrata nel periodo delle vacanze di Natale per gli studenti del Liceo “Albertelli” di Roma, nel quartiere Esquilino, è stata davvero sorprendente. A soli 5 giorni dalla Santissima Natività, infatti, i ragazzi del plesso capitolino hanno ricevuto una visita a sorpresa da Papa Bergoglio.

Tra lo stupore e la curiosità di vedere il Santo Padre camminare tra i corridoi del loro istituto, gli studenti e le studentesse hanno ascoltato con molta partecipazione e attenzione le parole del Pontefice.

“Tu sii coerente con la tua professione di fede”, non possiamo dire ai ragazzi di un’altra religione “vieni e convertiti”. Queste sono state le parole più importanti pronunciate nella scuola romana dal successore argentino di Pietro che ha incontrato i giovani nel cortile della scuola ed è arrivato in loco con un’auto utilitaria di colore blu.

“Quella coerenza ti farà maturare. Non siamo nei tempi delle crociate” ha poi aggiunto il Santo Padre. Finito l’orario scolastico Papa Francesco ha salutato i ragazzi e ha augurato a tutti i presenti un felice Natale.

All’incontro con Papa Francesco erano presenti anche Mario Rusconi, presidente dell’Associazione Nazionale Presidi della Regione Lazio. e Andrea Monda, direttore dell’Osservatore Romano ed ex professore di religione nel medesimo istituto.

Avatar

Luca Parigi

Read Previous

Borse di studio per scuole superiori in Sicilia: scadenza della domanda e a chi spettano

Read Next

Concorsi Scuola 2020, i bandi saranno pubblicati a febbraio

One Comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular