Dantedì, mercoledì 25 marzo prima edizione per le letture social di Dante

Vinkmag ad

Mercoledì 25 marzo è la data in cui si svolgerà la prima edizione di “Dantedì”, la manifestazione che prevede letture social del grande Dante Alighieri. Coinvolti nel progetto scuole, biblioteche, complessi museali e siti culturali. Franceschini si rivolge agli artisti dicendo: “Leggete Dante e condividetelo sui social network” mentre la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, è sicura che: “Riscoprire Dante sarà un modo per restare uniti”.

La prima edizione di Dantedì

Per la prima edizione di Dantedì è stata decisa la data del 25 Marzo perché gli studiosi individuano questo giorno come inizio del viaggio ultraterreno della Divina Commedia.

Evento Dante 25 marzo

Questa manifestazione dedicata a Dante Alighieri è stata istituita dal Governo per ricordare l’importanza culturale del sommo Poeta e cade sicuramente in un momento in cui l’Italia ha bisogno di sentirsi unita intorno a simboli, eventi, note e personaggi che l’hanno resa grande.

Dalle ore 12:00 di mercoledì 25 marzo tutti, ma proprio tutti, potranno usare i loro account social per leggere brani, passi e opere dantesche. Riguardo alla Scuola, il Ministero dell’Istruzione invita docenti e studenti a partecipare all’appuntamento nel corso delle lezioni a distanza.

Da Mezzogiorno in poi, le letture potranno continuare per tutta la giornata e tutti coloro che vorranno aderire al progetto potranno comunicarlo e interagire con gli altri attraverso gli hashtag ufficiali #Dantedì e #IoleggoDante.

Il Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, ha detto: “Questa prima edizione della manifestazione avviene in un periodo storico molto difficile. Le numerose iniziative programmate si sposteranno tutte in ambito social. Per questo motivo rivolgo un appello a tutti gli artisti: mercoledì 25 marzo leggete Dante e postate le letture sui vostri canali social. Dante è la lingua italiana, è l’idea stessa di Italia.”

Il Mibact e il MI, insieme a istituti scolastici, musei, siti archeologici, biblioteche e altri siti culturali proporranno immagini, filmati, opere artistiche, presentazioni, rare edizioni della Divina commedia e quant’altro può servire per onorare la figura del Sommo Poeta.

All’evento Dantedì parteciperà anche la Rai che con il canale Rai Teche ha selezionato le lecturae Dantis, interpretate dai principali artisti e concentrate in pillole di 30”, nelle 3 reti Rai e sulla piattaforma Rai Play.

Luca Parigi

Read Previous

Bonus di 100 Euro, ecco i lavoratori della Scuola a cui spetta

Read Next

Animatori Digitali, stanziati 8.2 milioni di euro per il potenziamento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular