Modifiche al concorso straordinario per la scuola secondaria

Vinkmag ad

Sulla Gazzetta Ufficiale sono state pubblicate le modifiche al bando per il concorso straordinario per la scuola secondaria. La procedura avverrà per titoli ed esami ed è disposta per l’immissione in ruolo di docenti per le scuole medie e superiori italiane, su posti comuni e di sostegno. I posti totali sono 32.000. I cambiamenti si sono resi necessari per adeguare il bando alle nuove disposizioni inserite dal Parlamento nel testo del Decreto Scuola approvato in data 6 giugno.

I cambiamenti al bando del concorso straordinario per la scuola secondaria

Per partecipare al concorso straordinario per la scuola secondaria i candidati possono inviare domanda di partecipazione fino alle ore 23:59 del 10 agosto 2020.

Nel caso in cui l’emergenza epidemiologica lo impedisca, lo svolgimento effettica della prova scritta potrà essere organizzato in una regione diversa da quella per il quale il potenziale docente ha presentato la propria istanza.

La prova scritta è superata con il punteggio minimo di 7/10, è da svolgere con il sistema informatizzato, è distinta per classe di concorso e tipologia di posto e ha una durata di 150 minuti.

Ai vincitori della prova concorsuale straordinaria immessi in ruolo nel 2021/2022 che rientrano nella quota dei posti riservati alla procedura per l’anno scolastico 2020/2021 è riconosciuta la decorrenza giuridica del rapporto di lavoro dalla data del 1° settembre 2020.

Leggi tutte le modifiche al concorso straordinario per la scuola secondaria: https://www.gazzettaufficiale.it/atto/concorsi/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2020-07-10&atto.codiceRedazionale=20E07751

Vincenzo Schirripa

Vincenzo Schirripa

Read Previous

I presidi non dovranno calcolare la distanza tra studenti

Read Next

Graduatorie provinciali al via: il commento della Azzolina

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular