#DentroLaScuola, un viaggio dentro alle scuole italiane

Vinkmag ad

Ricerca delle eccellenze, delle buone pratiche e di idee vincenti. È quello che si propone #DentroLaScuola, viaggio dentro alle scuole italiane per raccontare la realtà scolastica vista da dentro. In pratica, con una serie di tappe, il Ministero dell’Istruzione andrà a fare visita a varie realtà didattiche italiane per conoscere programmi, indirizzi di studio, sbocchi lavorativi e attività di vario genere.

La prima tappa di #DentroLaScuola a Frosinone

La prima tappa di #DentroLaScuola si è svolta presso l’Istituto Agrario L. “Angeloni” di Frosinone, alla presenza della ministra Lucia Azzolina.

Nell’occasione la titolare del dicastero di Viale Trastevere ha incontrato la dirigente e gli studenti che al momento sono impegnati nella vendemmia dentro all’azienda agricola della scuola. Al riguardo la dirigente scolastica, Alessandra Nardoni, ha commentato: “La vendemmia è uno dei momenti che segna il ritorno alla vita della nostra comunità”.

Vestita in maniera adeguata e dotata di forbici da pota anche la Ministra ha ritenuto ideale partecipare in modo simbolico alla vendemmia. La visita è poi proseguita nei laboratori dell’azienda agraria, dove i ragazzi si sono cimentati nella lavorazione dell’uva zuccherina e di alcuni prodotti locali.

L’Istituto Agrario L. “Angeloni” di Frosinone si sviluppa su 3 ettari, con un frutteto, un vigneto e vari laboratori agricoli. Questo importante polo didattico del Frusinate è sicuramente uno dei poli agrari scolastici laziali più importanti.

Il commento di Lucia Azzolina

La ministra Azzolina ha commentato la visita con queste parole: “Una cosa che mi è molto mancata durante la chiusura delle scuole è stato sicuramente il contatto con gli studenti. Dal mese di settembre ho ripreso più intensamente le visite negli istituti scolastici: è importante per un Ministro conoscere in diretta ciò che viene svolto nei vari plessi. Oggi ho voluto visitare un Istituto agrario perché dobbiamo continuare a spiegare, anche in vista delle prossime iscrizioni, che è doveroso valorizzare gli Istituti tecnici e professionali, che sono una fucina di talenti, una fonte per l’occupazione e un motore per la ripartenza economica dell’Italia”.

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Fridays For Future Italia: venerdì 9 ottobre giornata di sensibilizzazione

Read Next

Tampone senza prenotazione in Lombardia per studenti e docenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular