Numeri dei Docenti: 695mila titolari, 213mila precari e 25mila Covid

Vinkmag ad

Durante l’incontro tra il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi e i sindacati, svolto mercoledì 24 febbraio, il titolare del dicastero scolastico ha illustrato alle sigle sindacali i numeri dei docenti che attualmente insegnano nelle scuole italiane. I dati sono i seguenti: i docenti titolari sono 695.262 mila, quelli a tempo determinato sono 213 mila a tempo determinato dei quali 104 mila sono insegnanti di sostegno. Gli insegnanti Covid sono più di 25 mila.

Gli obiettivi per Settembre 2021

Il principale obiettivo ministeriale è fare tutto il possibile per avere i docenti titolari in cattedra dalla data del 1 settembre 2021.

Sull’eventuale reclutamento c’è da considerare che nell’anno scolastico 2021/2022 i supplenti potrebbero essere 200 mila e che 35 mila lavoratori tra insegnanti e ATA andranno in pensione.

Per questo motivo Bianchi ha approntato il “Tavolo 1 settembre”, nel quale confluire ogni questione inerente l’opportunità di avviare nelle migliori condizioni possibili il prossimo anno scolastico.

Nel corso dell’incontro con le associazioni sindacali il responsabile del ministero di Viale Trastevere ha anche commentato le attività didattiche svolte negli ultimi mesi, riconoscendo implicitamente il buon lavoro svolto da Lucia Azzolina.

“In questi mesi la Scuola è sempre stata aperta, in presenza o a distanza, ha dimostrato capacità di reagire, ha lavorato per mantenere la continuità. Ha dovuto e saputo innovarsi, come mai era avvenuto prima. Dobbiamo valorizzare il lavoro fatto”.

Invia subito la tua domanda per diventare docente!

Per ambire a un ruolo di docente nelle scuole italiane è possibile, in ogni momento, inviare una messa a disposizione.

Attraverso questa istanza, che spesso viene indicata con l’acronimo MAD, un insegnante comunica simultaneamente a tantissimi dirigenti scolastici che ha tutte le carte in regola per poter svolgere il ruolo di docente nelle loro scuole.

Inviare una MAD ha un costo assolutamente conveniente e può dare risultati sorprendenti!

Come fare? Scopri di più su costi e modalità sul sito Madscuola.it!

Vincenzo Schirripa

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Primo incontro tra il Ministro Patrizio Bianchi e i sindacati Scuola

Read Next

Elezioni del CSPI, rinvio a data da destinarsi: la nota del Ministero

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular