Concorsi Scuola, riforma Brunetta in Gazzetta Ufficiale

Vinkmag ad

In tema di concorsi scuola la cosiddetta Riforma Brunetta è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale e ha quindi acquisito valore legale. La disciplina delle prossime procedure concorsuali è contenuta nell’art. 10 della legge 76/201 derivante dal decreto legge n.44/2021. Le nuove prove saranno computer based, più rapide, meno oscure e sicuramente saranno notevolmente snellite rispetto a quelle passate.

Brunetta commenta la sua riforma sui concorsi pubblici

A questo punto leggiamo i commenti in merito che lo stesso Renato Brunetta, Ministro della Pubblica Amministrazione, ha postato sul suo profilo Facebook.

“Addio carta e penna, la Pubblica Amministrazione entra finalmente nella modernità. Da ora in poi ci saranno prove digitali, selezioni rapide e trasparenti, stop al gigantismo dei concorsi. L’art. 10 è stato il primo atto della scommessa sul capitale umano pubblico che abbiamo messo al centro della ripresa”.

Sullo sblocco di occasioni professionali: “In 2 mesi, grazie alla riforma, abbiamo sbloccato migliaia di posti di lavoro, occasioni preziose per i giovani, che più degli altri hanno sofferto la pandemia. Grazie alla collaborazione di tutti, è passata la linea del governo senza indulgere a conservatorismi e battaglie di retroguardia. Voglio ringraziare anche i parlamentari che saggiamente hanno ritirato emendamenti che rischiavano di sgonfiare la portata innovativa della norma. Premiamo il merito, valorizziamo i percorsi formativi e i titoli di studio per le figure di alta specializzazione, facciamo tornare l’Italia ad avere fiducia nel futuro”.

La chiosa sul Decreto Reclutamento: “Nei prossimi giorni a questo cambiamento si aggiungerà anche il “decreto reclutamento”, che completerà il pacchetto unitario di accompagnamento del PNRR insieme alle semplificazioni e alla governance, nel pieno rispetto del cronoprogramma, introdurremo anche procedure straordinarie per selezionare le figure professionali necessarie all’attuazione veloce del Piano. Lo faremo garantendo massima trasparenza e massimo rigore, sempre guidati dall’art. 97 della Costituzione”.

In un post successivo, poi, il titolare del ministero della PA ha pubblicato un video che riassume tutte le novità introdotte dalla sua riforma in tema di Concorsi Scuola e di procedure concorsuali nel pubblico impiego:

Vincenzo Schirripa

Vincenzo Schirripa

Read Previous

2 Giugno Festa della Repubblica: origini e significato della ricorrenza tricolore

Read Next

Stipendio Docenti più basso a Giugno 2021: cause e motivi

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular