Inizio dell’anno scolastico, Bianchi: “Stop a Dad, ma più digitale in aula”

Vinkmag ad

In occasione dell’inizio dell’anno scolastico ovviamente non poteva mancare un intervento del Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi. Il responsabile del dicastero di Viale Trastevere si è espresso davanti ai microfoni di SkyTg24 toccando vari argomenti. Riguardo all’avvio dell’annata didattica, da oggi lunedì 13 settembre ben quattro milioni di studenti sono tornati in classe.

Inizio dell’anno scolastico: le parole del Ministro Bianchi

Sull’inizio dell’anno scolastico il ministro Bianchi non ha nascosto la soddisfazione di poter tornare a fare lezione in presenza: “Finalmente Siamo tornati ad avere la gioia di avere le classi piene dei nostri ragazzi”.

Riguardo alla didattica a distanza, che tanto ha caratterizzato lo svolgimento degli ultimi due anni scolastici, il titolare del ministero ha detto: “Quella di quest’anno è una scuola che deve ripensarsi ed essere più consapevole di se stessa. La didattica a distanza speriamo di averla lasciata alle spalle”.

Eventualmente il ricorso a questa misura sarà sempre più “chirurgico”: “Nel caso in cui vi fosse un rischio, diversamente dagli ultimi mesi, faremo attenzione a quel gruppo, a quella classe, a quell’istituto scolastico, ma non sarà più possibile mettere in Dad un’intera regione. Gli interventi saranno precisi e mirati”.

Il Professore, comunque, ci tiene a sottolineare che la tecnologia dovrà essere sempre più presente nei programmi didattici: “Bisogna imparare a usare il digitale in classe con capacità critica”.

Sulla vaccinazione del corpo insegnante Bianchi dice che “Il 93% del personale scolastico è vaccinato”, mentre è logico pensare di “far togliere le mascherine laddove in classe siano tutti vaccinati”.

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Scuola al via, Green Pass anche per i genitori che accompagnano i ragazzi

Read Next

Messe a disposizione 2021, settembre e ottobre mesi top per l’invio delle MAD

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular