Sistema Integrato 0-6: ripartizione dei fondi per gli anni 2021, 2022 e 2023

Vinkmag ad

Per portare avanti le attività correlate al Sistema Integrato 0-6 è stata raggiunta l’intesa per la ripartizione dei fondi per gli anni 2021, 2022 e 2023. Con queste risorse che il Ministero assegna in via diretta ai Comuni, sulla base delle varie programmazioni regionali, possono essere sostenute le spese per gli interventi edili in scuole dell’infanzia o in costruzioni adibite allo svolgimento di servizi educativi. Le somme torneranno utili anche per sostenere le spese di gestione e ridurre quindi le rette a carico dei nuclei familiari. In ultima istanza, ma non per importanza, i soldi serviranno anche alle attività di formazione per il personale educativo.

I fondi 2021, 2022 e 2023 per il Sistema Integrato 0-6

Per ognuno dei tre anni, 2021, 2022 e 2023, i fondi assegnati ammontano a un totale di 309 milioni di euro.

Per questo 2021 una quota di 1,5 milioni di euro è riservata all’attivazione dell’Anagrafe nazionale dei servizi educativi che verrà operata del Ministero dell’Istruzione.

Le risorse residue vengono ripartite per:

  • 264 milioni in modalità coerente e continua con le assegnazioni del 2020;
  • 43,5 milioni in relazione agli stessi parametri condivisi per il 2022 e 2023.

Questi ultimi criteri tengono conto del numero di bimbi iscritti ai servizi educativi e alle scuole dell’infanzia pubbliche e private, alla popolazione di età compresa tra 0 e 6 anni e alle necessità di riequilibrio territoriale.

In tutto l’ambito nazionale le regioni meridionali sono quelle che fruiscono maggiormente delle assegnazioni. L’incremento maggiore dei fondi, infatti, avviene in Campania (+203,4%), Calabria (+154%), Sicilia (+147,3%), Basilicata (+73,7%), Molise (+69,1%) e Puglia (+68,2%).

Luca Parigi

Read Previous

Organico Covid, stipendi lordi mensili da 2000 Euro in su: importi docenti e ATA

Read Next

MAD 2021, invio possibile anche per gli iscritti in GPS: nota ministeriale in definizione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular