Docenti e ATA non vaccinati da maggio a scuola senza Green Pass Base

Vinkmag ad

Dal mese di maggio 2022 Docenti e ATA non vaccinati potranno entrare a scuola senza Green Pass Base. Da lunedì 2 maggio, quindi, gli insegnanti e i lavoratori del personale amministrativo tecnico e ausiliario che ancora non hanno adempiuto all’obbligo vaccinale non dovranno più presentare il certificato verde. La disposizione appena indicata è inclusa nel Decreto legge 24 del 24 marzo 2022 ed è stata ulteriormente chiarita da alcune note prodotte dal Ministero dell’Istruzione (in particolare la 620 del 28 marzo 2022).

Obbligo vaccinale in essere fino al 15 giugno 2022

Dal giorno successivo alla Festa del Lavoro i docenti e gli Ata non vaccinati non dovranno più presentare il certificato verde di base.

Tuttavia, fino al 15 giugno 2022 resterà in essere l’obbligo vaccinale e quindi tutti gli insegnanti e i collaboratori scolastici che non dovessero essersi vaccinati continueranno ad operare a scuola, ma non a contatto con gli studenti.

In particolar modo, tutti coloro che risultano inadempienti all’obbligo vaccinale sono impiegati nell’esecuzione di altre funzioni inerenti al loro stato di servizio.

Per fare alcuni esempi pratici gli insegnanti possono essere destinati a ruoli di ricerca, formazione e programmazione scolastica, mentre gli ATA possono effettuare attività di archivio e segreteria.

I docenti e ATA non vaccinati che non svolgono attività in classe, corridoio, biblioteca, o in altri ambiti nei quali potrebbero entrare a contatto con gli studenti, sono impiegati per 36 ore alla settimana.

Luca Parigi

Read Previous

Riforma Reclutamento Docenti, c’è l’ok del Consiglio dei Ministri

Read Next

Concorso STEM 2022, prove scritte al via dal 3 maggio: date e orari

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Most Popular