TFA Sostegno VIII Ciclo: candidati disabili gravi direttamente alla prova scritta

Vinkmag ad

Per l’iter del Tfa Sostegno VIII Ciclo Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha specificato che i candidati disabili gravi sono ammessi a partecipare direttamente alla prova scritta. I predetti aspiranti non dovranno quindi cimentarsi in nessuna prova di accesso. L’ammissione diretta al corso è riservata anche agli insegnanti che abbiano già svolto almeno tre anni di servizio.

Ammissione diretta alla prova scritta del Tfa Sostegno per disabili gravi

La prova preselettiva per l’accesso all’iter del TFA Sostegno VIII Ciclo non dovrà essere sostenuta dai candidati con invalidità uguale o maggiore all’80%.

Gli aspiranti interessati da questa disposizione dovranno presentare un’apposita richiesta dichiarando di disporre dei requisiti per non dover svolgere la prova di accesso.

I predetti saranno ammessi in sovrannumero a partecipare alle seguenti prove scritte di cui all’art. 6, comma 2, lettera b), del Decreto Ministeriale del 30 settembre 2011, rispetto al tetto massimo indicato dal comma 3 dell’art. 4 del DM 92/19.

Il comma in questione sancisce che a partecipare alla prova scritta sarà “un numero di candidati pari al doppio dei posti disponibili nella singola sede per gli accessi. Sono altresì ammessi alla prova scritta coloro che, all’esito della prova preselettiva, abbiano conseguito il medesimo punteggio dell’ultimo degli ammessi”.

Seguici su Google News

Luca Parigi

Read Previous

Concorso ATA 24 mesi 2023, proroga di una settimana per l’invio delle domande: c’è tempo fino al 25 maggio

Read Next

Il Ministro Risponde, nella quinta puntata Valditara e Latella discutono di vari argomenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: