Assunzioni dal 1° settembre con graduatorie per titoli: a chiederle i sindacati

Vinkmag ad

I principali sindacati, FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola RUA, SNALS Confsal e GILDA Unams, chiedono di procedere con assunzioni dal 1° settembre con graduatorie per titoli dallo straordinario. Per le sigle sindacali, infatti, appare palese che le prove concorsuali che avrebbero dovuto fornire docenti per l’avvio del prossimo anno scolastico non potranno essere svolte a causa dell’emergenza sanitaria in corso. I concorsi, infatti, andrebbero a creare quegli assembramenti che in questo momento sono quantomai vietati dalle disposizioni ministeriali per cercare di contenere i contagi da Covid-19.

La soluzione dei sindacati scolastici

Per le assunzioni dal 1° settembre qual è la soluzione principale per le associazioni FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola RUA, SNALS Confsal e GILDA Unams?

I sindacati consigliano di eliminare la prova computer based in favore di una graduatoria per titoli da usare per l’accesso alle fasi successive tra le quali la prova orale selettiva con valore abilitante e di conferma in ruolo.

Lo stesso sottosegretario alla Scuola, Peppe De Cristofaro, dice che la procedura del concorso straordinario, così come è conosciuta, ovvero con lo svolgimento della prova scritta, va sicuramente ripensata alla luce dell’emergenza sanitaria.

L’unica modifica possibile, a questo punto, appare proprio quella di procedere ad assunzioni tramite una procedura per soli titoli e servizi. Sempre in termini di copertura delle cattedre per il prossimo anno scolastico è allo studio anche una massiccia conferma di supplenti.

Entro la fine del mese di aprile la questione dovrebbe essere risolta. Stando a quando dicono dal ministero i bandi per i prossimi concorsi dovrebbero essere pubblicati a breve e allora gli interessati potranno conoscere termini e modalità di svolgimento delle prove.

Luca Parigi

Read Previous

Nominato il comitato di esperti per il Piano Scuola: ecco i nomi

Read Next

Erasmus, rientro anticipato di studenti all’estero

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular