Concorsi Scuola 2020, i bandi a breve per quasi 50.000 posti

Vinkmag ad

I bandi per i Concorsi Scuola 2020 dovrebbero uscire nel volgere di poco tempo. Per il concorso straordinario, riservato agli insegnanti con 3 anni di servizio, sono attese circa 80.000 domande di aspiranti insegnanti. In totale, tra procedura concorsuale straordinaria e ordinaria, i posti disponibili sono circa 50.000. Le domande di partecipazione, molto probabilmente, dovranno essere presentate dal 15/06 al 31/07 per il concorso ordinario infanzia, primaria, e scuola secondaria di primo e secondo grado. Per quanto concerne la prova straordinaria per la secondaria e la procedura abilitante, la forbice di tempo per la presentazione delle domande dovrebbe andare dal 28/05 al 03/07.

Concorsi Scuola 2020: il malumore dei sindacati

I sindacati scolastici hanno giudicato non soddisfacente l’incontro organizzato dal Ministero per l’informativa alle sigle sindacali sull’indizione dei concorsi.

La principali associazioni sindacali della scuola, ovvero Cgil, Cisl, Uil, Snals e Gilda infatti, forti dell’appoggio di alcuni schieramenti politici, chiedevano che il concorso straordinario venisse svolto per titoli ed anzianità.

La finalità di questa idea era quella di stabilizzare i precari che lavorano negli istituti scolastici da almeno tre anni e scongiurare a settembre una nuova ondata di “supplentite”.

A tale riguardo il segretario generale della Flc Cgil, Francesco Sinopoli, dice: “Siamo convinti che la strada intrapresa dal Ministero dell’Istruzione sia errata, non consente la copertura delle cattedre e originerà un aumento esponenziale delle supplenze. La nostra richiesta, invece, consiste di una visione ponderata e lungimirante: coprire le migliaia di cattedre libere con una procedura per titoli per poi procedere alla formazione abilitante e successivamente alla valutazione prima di dare la conferma nel ruolo”.

In alternativa alla partecipazione ai Concorsi Scuola 2020, che ancora non si è capito quando si svolgeranno effettivamente, gli insegnanti che ambiscono a trovare un posto per il prossimo anno scolastico possono inviare delle Mad online in qualsiasi momento.

Vincenzo Schirripa

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Dramma Scuole Paritarie Cattoliche, 1 su 3 rischia di non riaprire

Read Next

La Banda dei Fuoriclasse, su Rai Gulp dal 20 aprile ogni mattina

One Comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular