Assunzioni Scuola Quota 100: stabilizzazione per 4.500 docenti precari

Vinkmag ad

Nuove Assunzioni Scuola Quota 100. La ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina martedì 19 maggio ha firmato il decreto ministeriale che sancisce la stabilizzazione per 4.500 docenti precari. Gli insegnanti assunti vanno quindi a occupare i posti che si sono liberati lo scorso anno per i pensionamenti e verranno incaricati attingendo dalle graduatorie ad esaurimento e dagli elenchi dei vecchi concorsi. Grande soddisfazione per un iter che è cominciato nell’autunno 2019 e che trova la sua conclusione sul finire di questo travagliatissimo anno scolastico.

Il commento di Lucia Azzolina sulle 4.500 assunzioni

La titolare del dicastero scolastico ha commentato le nuove assunzioni scuola da posti di Quota 100 in questi termini: “Finalmente si conclude un percorso iniziato in autunno durante l’approvazione in Parlamento del cosiddetto Decreto Scuola. Si tratta di una battaglia che ho portato avanti personalmente per rendere giustizia a tutti quei docenti che avevano diritto ad ottenere quei posti, ma che fino a oggi non li hanno avuti perché non erano stati resi disponibili per le assunzioni del 2019”.

La Azzolina poi continua: “La stabilizzazione di 4.500 docenti precari è oggettivamente una buona notizia per la scuola. Di 6.500 posti a disposizione ne abbiamo potuti assegnarne soltanto 4.500 dal momento che non c’erano abbastanza profili da assumere dalle graduatorie in corso di validità. Questo dato dimostra che c’è la necessità di fare nuovi concorsi scolastici per preparare nuove graduatorie da cui attingere, soprattutto per le cattedre della scuola secondaria”.

Oltre che per la stabilizzazione di 4.500 insegnanti precari, la data del 19 maggio ha rappresentato anche il primo dei due giorni di sciopero delle scuole paritarie. Gli istituti in questione, che al momento stanno formando circa 900.000 studenti, reclamano una maggiore considerazione a livello economico anche perché molti plessi rischiano seriamente di chiudere e di non poter pagare i docenti e il personale scolastico.

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Rientro a scuola a Bolzano per le scuole in lingua ladina e tedesca

Read Next

Esame di Maturità 2020 a Scuola: Ministero dell’Istruzione e Sindacati firmano l’intesa

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular