Educazione Civica: da settembre 2020 la materia nelle scuole

Vinkmag ad

Il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione ha recepito le linee guida redatte dal Ministero dell’Istruzione per l’insegnamento di Educazione Civica dal settembre 2020. Dall’anno scolastico 2020/21, quindi, verranno insegnati i principi basilari della Costituzione e del vivere nel pieno rispetto delle norme civili. L’insegnamento della materia coprirà un arco di 33 ore di lezione e dovrà essere trasversale: questo significa che dovranno occuparsene in modo indifferenziato i docenti di tutte le materie.

Da settembre 2020 Educazione Civica torna nelle scuole italiane

Dall’inizio del prossimo anno, l’insegnamento di Educazione Civica si concretizzerà attraverso questi 3 argomenti:

  • Costituzione, principi di diritto nazionale e internazionale, legalità e solidarietà.
  • Sviluppo sostenibile, rispetto ambientale, tutela del patrimonio del territorio.
  • Cittadinanza digitale.

Per quanto riguarda la Scuola dell’Infanzia, il testo recita che “Tramite il gioco, le attività educative e didattiche e le attività di routine i bambini potranno essere guidati ad esplorare l’ambiente naturale e quello umano in cui vivono e a maturare atteggiamenti di curiosità, interesse, rispetto per tutte le forme di vita e per i beni comuni”.

Ed anche “Il costante approccio concreto, attivo e operativo all’apprendimento potrà essere finalizzato anche all’inizializzazione virtuosa ai dispositivi tecnologici, rispetto ai quali gli insegnanti potranno richiamare i comportamenti positivi e i rischi connessi all’utilizzo, con l’opportuna progressione in ragione dell’età e dell’esperienza”.

Leggi le linee guida ministeriali.

Avatar

Luca Parigi

Read Previous

Concorso Docenti di Religione 2020: il Tavolo Ministero – CEI al lavoro

Read Next

Comitato Priorità alla Scuola: giovedì 25 giugno manifestazioni in tutta Italia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular