Miozzo: se il rientro a scuola non funziona l’Italia cola a picco

Vinkmag ad

In un’intervista rilasciata al “Corriere della Sera” il coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, Agostino Miozzo, ne ha approfittato per riassumere le misure pensate per tornare a scuola a settembre in condizioni di sicurezza. Per il coordinatore le iniziative più drastiche messe in atto durante la fase di lockdown sono state la stessa chiusura delle scuole, ma anche il divieto di partecipare ai funerali.

Rientro a scuola a settembre: parla Agostino Miozzo

Nel corso dell’intervista rilasciata al noto quotidiano milanese, il coordinatore del CTS, Agostino Miozzo, ha detto: Per il processo di ritorno sui banchi parliamo di un movimento quotidiano di quasi 12 milioni di persone tra studenti, insegnanti e personale scolastico. Stiamo lavorando senza sosta, in sinergia con il Ministero dell’Istruzione, per fare in modo che tutto funzioni nel migliore dei modi. Se il rientro a scuola non funziona il Paese cola a picco.”

Poi il commissario ha continuato: “Contrari alla chiusura? Eravamo ad inizio epidemia, non c’erano dati concreti, ma poi abbiamo detto no alla riapertura e siamo stati oggetto di contestazioni, ma era fine maggio e il calendario non è uguale a quello di altri paesi europei quali la Germania o altri stati del Nord Europa”.

Infine il coordinatore del CTS ha speso delle parole anche sull’ipotesi di una nuova ondata di contagi: “Non lo possiamo escludere completamente anche se non altro adesso siamo più preparati rispetto a marzo”.

A quasi un mese dalla chiusura dell’anno scolastico 2019/2020, e a quasi due dall’inizio di quello 2020/2021, sono state fissate le linee guida, sono stati reperite molte risorse, è allo studio l’impiego dei banchi monoposto e sia il ministero che il Comitato Tecnico Scientifico lavorano quotidianamente per coordinare tutte le iniziative.

Vogliamo sperare che a settembre tutto possa procedere nel migliore dei modi, anche perché nessuno in questo momento sta davvero con le mani in mano.

Luca Parigi

Read Previous

Banchi singoli anti Covid: servono 3 milioni di postazioni monoposto

Read Next

I presidi non dovranno calcolare la distanza tra studenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular