Docenti di sostegno, stanziati 1,2 miliardi per 25.000 assunzioni

Vinkmag ad

Sulle risorse impiegate per la scuola il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi ha detto: “Abbiamo stanziato 1,2 miliardi, una somma cospicua, per assumere i docenti di sostegno per ragazzi con disabilità. La manovra ha due obiettivi: sostegno e rilancio dell’economia italiana. Non prevediamo aumenti di tasse, una scelta precisa, indirizzo politico che abbiamo perseguito fino all’ultimo. Abbiamo disposto la sospensione dei pagamenti delle cartelle esattoriali, partiranno all’inizio del prossimo anno. Bloccati anche pignoramenti di stipendi e pensioni”.

I fondi per sostegno, Università ed edilizia scolastica

Attraverso un importante plateau di 1,2 miliardi di euro il Governo assumerà 25.000 nuovi docenti di sostegno, una figura ormai fondamentale nelle aule italiane.

La cifra di 6,1 miliardi sarà destinata a scuola e Università, mentre le iniziative di edilizia scolastica verranno irrorate con 1,5 miliardi di Euro.

Il sindacato scolastico Anief ritiene che l’investimento sia importante, ma non ancora completo. La sigla di Marcello Pacifico, infatti, si attende altrii investimenti per stabilizzare altri 50.000 docenti di sostegno, anche usando parte dei miliardi che l’Unione Europea assegnerà nella prossima primavera al Governo per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid.

Sempre in tema di investimenti scolastici Andrea Crisanti, microbiologo dell’Università di Padova, ritiene che molti soldi siano stati spesi male per l’acquisto dei banchi monoposto. La stessa cifra, per Crisanti, poteva essere impiegata in maniera più fruttuosa per la messa a punto di strategie mirate al tracciamento del virus e quindi sui tamponi.

Vincenzo Schirripa

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Concorso Straordinario, tra le ultime notizie la richiesta di rinvio dei governatori della Lega

Read Next

Video con le istruzioni per i candidati del Concorso Straordinario per scuola secondaria

One Comment

  • […] Il docente di sostegno è un insegnante per tutta la classe e non per un solo alunno. Quasi un anno fa la nota Miur n. 2215 del 26/11/2019 specificava che “Il docente di sostegno, come più volte afferma la norma, è assegnato alla classe, di cui diventa pienamente contitolare, e non al singolo alunno”. A ottobre 2020 è giusto rispolverare la nota ministeriale perché ancora in molti credono che i docenti di didattica speciale si curino di un solo studente quando di fatto sono contitolari dell’intera classe. Oltre a questo è notizia degli ultimi giorni che il Governo ha stanziato 1,2 miliardi di Euro per nuove assunzioni di docenti di sostegno. […]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular