Giga gratis per la didattica digitale integrata

Vinkmag ad

Giga gratis per la didattica digitale integrata. Tim, Vodafone e WindTre recepiscono la richiesta del Governo ed escludono i servizi di didattica a distanza dal consumo dati che caratterizza i vari piani di abbonamento. La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, commenta: “Un aiuto in più per gli studenti, grazie a chi ha aderito”. Questa iniziativa dei principali operatori di telefonia mobile italiani è sicuramente la riprova che per venire fuori da questa difficile situazione epidemiologica e sociale tutti possono fare la loro parte.

Nessun consumo di giga per le attività di didattica a distanza

Da ieri, martedì 17 novembre, gli studenti potranno seguire le lezioni di didattica digitale integrata senza che queste vadano ad intaccare il consumo dei dati dei loro abbonamenti.

La richiesta di escludere le piattaforme di Did dal consumo di gigabytes era partita dai seguenti ministri:

  • Istruzione, Lucia Azzolina
  • Pari opportunità e la famiglia, Elena Bonetti
  • Sviluppo economico, Stefano Patuanelli
  • Innovazione tecnologica e la digitalizzazione, Paola Pisano

In particolar modo, la ministra Azzolina ha detto: “Quando si vive un’emergenza come quella che stiamo vivendo serve davvero il sostegno di tutti. Dal mese di marzo fino ad oggi lo Stato ha già investito oltre 400 milioni per il digitale a scuola. Iniziative come questa rafforzano l’impegno per supportare gli studenti. Ringrazio chi ha aderito a questo progetto”.

In tema di comunicazione online sarebbe opportuno arricchire la propria formazione digitale con uno di questi importanti corsi per certificazioni informatiche.

Luca Parigi

Luca Parigi

Read Previous

#IOLEGGOPERCHÈ 2020: dal 21 al 29 novembre l’invito a regalare libri alle scuole italiane

Read Next

Azzolina: “Riapertura delle scuole per gradi. Maturità 2021? Vedremo nei prossimi mesi”

One Comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular