Concorso Straordinario, via libera del CTS alla ripresa dal 15 al 19 febbraio

Vinkmag ad

Via libera del Comitato Tecnico Scientifico alla ripresa del concorso straordinario dal 15 al 19 febbraio 2021. Scendendo nei dettagli, restano ancora da svolgere 4 prove nei giorni del 15, 16, 18 e 19 febbraio. In questa sede vale la pena ricordare che la procedura concorsuale è rivolta a insegnanti che possono vantare almeno 3 anni di servizio negli istituti scolastici. È stabilito che per ogni sessione la partecipazione debba essere al massimo di 30 candidati. Ai partecipanti è altresì richiesto di non presentarsi qualora dovessero avere una temperatura maggiore a 37,5°C e i sintomi caratteristici di un’infezione da Covid. Per tutta la durata della prova, inoltre, un candidato dovrà indossare la mascherina.

Dal 15 al 19 febbraio riprendono le prove del Concorso Straordinario

Dal 15 al 19 febbraio riprenderanno quindi le prove computer-based del Concorso Straordinario rivolto a docenti con 3 anni di insegnamento in curriculum.

Per superare la prova è necessario totalizzare un punteggio minimo di 56/80. Gli insegnanti che dovessero superare la prova ma che non dovessero rientrare nel numero dei posti in palio per la propria classe di concorso nella regione scelta, potranno comunque ottenere l’abilitazione in base a una procedura prevista dal Ministero dell’Istruzione.

Sempre in tema di Concorsi Scuola, si spera che nei prossimi mesi possano essere svolte tutte le altre procedure concorsuali scolastiche. Stiamo parlando del Concorso Ordinario Docenti, del Concorso per Scuole dell’Infanzia e Primarie e anche del Concorso per Insegnanti di Religione Cattolica.

Luca Parigi

Luca Parigi

Read Previous

Concorso Docenti 2018: gli ammessi con riserva chiedono la stabilizzazione alle istituzioni

Read Next

Test rapido per studenti dell’Umbria che frequentano le scuole in Toscana

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular