Sciopero Docenti e Dirigenti per il 1° marzo: “No lezioni fino al 30 giugno”

Vinkmag ad

Sciopero Docenti e Dirigenti per il 1° marzo 2021. La ragione è quella di opporre un corale e secco “No lezioni fino al 30 giugno”. Si tratta di uno sciopero SISA con esclusione del personale ATA annunciato dalla Circolare MI 7089 del 17 febbraio. La manifestazione interesserà l’intera giornata del primo lunedì di marzo. A tale proposito le scuole dovranno adottare tutte le soluzioni possibili per garantire la più efficace copertura in materia di comunicazione dell’evento (es: pubblicazione sul sito Internet, post sui social network, avvisi in bacheca ecc. ). Le singole amministrazioni sono altresì “tenute a rendere pubblico tempestivamente il numero dei lavoratori che hanno partecipato allo sciopero, la durata dello stesso e la misura delle trattenute effettuate per la relativa partecipazione”.

Sciopero Scuola del 1° marzo di docenti e dirigenti

Per lunedì 1 marzo 2021 l’organizzazione sindacale SISA, acronimo di Sindacato Indipendente Scuola e Ambiente, ha indetto uno Sciopero Scuola con interessamento di docenti e dirigenti, di ruolo e precari.

In una nota, la sigla sindacale fautrice della protesta afferma: “Riteniamo che le politiche di stampo liberista avanzate dal costituendo governo di Mario Draghi, per altro deciso a disconoscere la DAD realizzata con enormi sacrifici di docenti e studenti, prolungando arbitrariamente le lezioni al 30 giugno, siano in totale contrasto con un progetto sociale, culturale e politico che, a partire dalla scuola sia coerente con la Costituzione nata dalla Resistenza, che invita all’inclusione sociale”.

“Le politiche di rigore, tese a colpire lavoratori, disoccupati, pensionati, il ridimensionamento del reddito di cittadinanza, i tagli contro il pubblico impiego in generale e la scuola in particolare, al netto dei proclami sulle assunzioni dei precari, sono e saranno sempre respinti dalla nostra organizzazione sindacale”.

Luca Parigi

Luca Parigi

Read Previous

Maturità 2021, si pensa a tesina e prova orale: a giorni la decisione

Read Next

Organici di diritto 2021/22: le scuole devono comunicare i dati entro il 5 marzo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular